BMW CS Concept (Serie 8)

La crisi economica colpisce anche BMW e i suoi progetti futuri: cancellata la produzione della bellissima concept car BMW CS. Avrebbe fatto concorrenza a Porsche Panamera e Aston Martin Rapide

BMW CS Concept (Serie 8) è senza ombra di dubbio uno dei prototipi più affascinanti visti negli ultimi anni. Purtroppo a causa dell’insidiosa crisi economica in corso, la casa dell’Elica ha rivisto i progetti per il futuro immediato, tagliando alcuni modelli in fase di studio. La CS Concept, ahinoi, è finita in questa lista. Questa vettura avrebbe rappresentato una sorta di Serie 7 coupé, un’imponente coupé quattro porte in grado di dar battaglia alle varie Maserati Quattroporte, Porsche Panamera ed Aston Martin Rapide. BMW ha inoltre posticipato la presentazione ufficiale della nuova BMW Z4, la prima spider con tetto rigido riegabile nella storia della casa.

Il design è da sontuosa berlina di lusso, incattivita dai concetti tipici della grande coupé di casta; estetica filante, linea di cintura alta, cerchi imponenti, coppie di scarichi integrati al fascione basso posteriore, frontale palese evoluzione del trend visivo BMW e nessun elemento aerodinamico eccessivo, in una discrezione che crea immagine ed eleganza, un’espressione aristocratica di potenza. Il posteriore evolve il concetto della Serie 6, un portellone con sbalzo finale, una sorta di spoiler integrato; i relativi gruppi ottici assumono un nuovo disegno che segue le sezioni della fiancata, mentre il fascione basso riprende le ampie prese d’aria dell’anteriore.
Visti i molti muletti camuffati da Serie 7 beccati a girare nei vari circuiti europei, si potrebbe pensare che questa ammiraglia possa essere la concept che getterà le basi per la nuova Serie 7 (il cui progetto estetico ormai è un po’ datato), ma sono solo ipotesi, anche perché l’aspetto è marcatamente “coupeggiante”, mentre l’attuale modello è più un berlinone di lusso.

ARTICOLI CORRELATI