BMW richiama 1,3 milioni di Serie 5 e 6 per un difetto alla batteria

La casa automobilistica dell'elica lancia un richiamo per oltre un milione di auto, della Serie 5 e 6 costruite tra il 2003 e il 2010, perché potrebbero aver subito un erroneo montaggio dei cavi della batteria, con rischi di malfunzionamento e incendi. In Italia sono 63.000

BMW annuncia il maxi richiamo di oltre un milione di Serie 5 e 6
Nonostante non siano stati al momento segnalati incidenti o episodi gravi dovuti al problema, la casa automobilistica BMW ha annunciato il richiamo in tutto il mondo di oltre un milione di auto, appartenenti alla Serie 5 e alla Serie 6. Su circa 1,3 milioni di unità dei due modelli è necessario infatti effettuare un controllo, in quanto potrebbero esser stati assemblati in modo errato i cavi della batteria, con il rischio di blocco dell’auto e soprattutto di principi di incendio dovuti a cortocircuiti.

Un montaggio errato dei cavi della batteria
Il problema, che riguarda le vetture costruite tra il 2003 e il 2010, “puo’ in alcuni rari casi determinare un malfunzionamento dell’impianto elettrico, impedire al veicolo di partire e in alcuni casi causare una combustione o un incendio” fa sapere nel comunicato la casa dell’elica.

Solo in Italia sono 63.000 le auto coinvolte
I possessori delle vetture coinvolte dal mega richiamo, che in Italia sono circa 63.000, verranno contattati direttamente e in forma scritta per effettuare la riparazione gratuita del malfunzionamento, che richiederà circa 30 minuti di lavoro in officina.

 

 

ARTICOLI CORRELATI