USATA
cerca auto nuove
NUOVA

BMW Serie 1: genesi e storia di un modello unico

BMW Serie 1, fin dalla sua nascita nel 2004, ha segnato un punto di rottura nella produzione della casa tedesca, cambiando volto ma senza mai snaturare la propria anima di auto del segmento C ma con l'indole sportiva

Serie 1 è uno dei modelli di maggior successo in casa BMW e con l’arrivo della terza generazione, la vettura tedesca sembra vare raggiunto la sua definitiva maturazione. Salite con noi a bordo e scopriamo come si è evoluta nel corso degli anni.

BMW Serie 1: quanti cambiamenti in meno di vent’anni

Nata nel 2004, la Serie 1 di BMW ha conquistato i favori del pubblico grazie ad alcuni tratti distintivi, come ad esempio la trazione esclusivamente posteriore e un’ampia gamma di motori che andavano dai benzina con potenza variabili da 116 a 150 CV fino ai turbodiesel da 122 e 163 CV senza scordare il 3.0 benzina a sei cilindri in linea da 265 CV arrivato nel 2005.

Un paio d’anni arriva il primo ritocco che permettono alla Serie 1 di farsi, di fatto, in tre sotto l’aspetto degli allestimenti (tre porte, coupé e cabrio) e addirittura in nove per quanto riguarda le alimentazioni. Il 2011 segna il debutto del motore 3.0 biturbo benzina a sei cilindri in linea da 340 CV che accompagna un nuovo disegno per le versioni coupé e cabrio . Oltre a queste, però, c’è un’altra novità: la trazione anteriore viene affiancata da integrale che permette d raggiungere un pubblico sempre più variegato ed esigente.

Nel 2015 la BMW Serie 1 passa dall’essere una vettura da segmento C a una di segmento C “cattiva” con linee più aggressive e esportive, dove acquistano maggiore importanza i tratti dei gruppi ottici e di tutto il pacchetto posteriore. Al motore 2.0 a ciclo Otto da 218 CV, si affiancano quattro propulsori a benzina (due 1.5 a tre cilindri da 109 e 136 CV, un 1.6 da 177 CV e un 3.0 da 326 CV) e da cinque motori a gasolio (due 1.5 a tre cilindri da 95 e 116 CV e tre 2.0 da 150, 190 e 224 CV).

La terza generazione è un mix di trazione bavarese (soprattutto sotto l’aspetto della varietà di motori a disposizione) ma anche novità con la trazione che anteriore o integrale disponibile a seconda del modello e un piante costruttivo condiviso monovolume e SUV compatti sempre made in Germany. Cosa ci aspetta il futuro. È presto per dirlo, prima godiamoci il presente

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
TUTTO SU BMW Serie 1
Articoli più letti
RUOTE IN RETE