Dodge Challenger SRT-8 da 600 CV by CCG Automotive

Il tuner tedesco CCG Automotive dona a questa Dodge Challenger SRT-8 un look unico e potenza extra fino a portarla a 600 cavalli

CCG Automotive, tuner tedesco particolarmente propenso alle elaborazioni di muscle car americane, propone quest’oggi una Dodge Challenger dal look senz’altro unico, rivista non solo nell’estetica ma anche per quanto riguarda le prestazioni. La modifica che colpisce di più, a primo impatto, è sicuramente la pellicola bianco-verde che è stata applicata alla muscle car statunitense, un look decisamente insolito ma efficace per catturare l’attenzione.

Le portiere sono state prima smontate e poi completamente riadattate per aprirsi verticalmente, una modifica di sicuro effetto che dona ulteriore unicità alla Dodge Challenger SRT-8. Anche la parte frontale è stata rimodellata, con un nuovo paraurti in fibra di carbonio che la rende più aggressiva ma anche più leggera. I cerchi in lega sono Asanti, verniciati completamente di nero, mentre gli pneumatici sono Pirelli Scorpion Zero Rollers da 265/35R22 e 295/30R22.

Ma il tuner di Monschau non ha solo reso più accattivante il look della Dodge Challenger SRT-8, ma ne ha anche migliorato le prestazioni, grazie ad interventi mirati ad incrementarne la potenza, che passa dai 425 CV e 569 Nm di coppia massima della versione di serie ai 600 CV e 638 Nm di coppia massima. Questo risultato è stato ottenuto intervenendo sul motore da 6.1 litri HEMI-V8, che viene ora portato a 7.0 litri grazie ad un kit specifico. La Dodge Challenger arriva ora tranquillamente alla velocità di 300 km/h, grazie anche ad un sistema di sospensioni tutto nuovo che risponde meglio alle prestazioni più aggressive della muscle car.

Anche gli interni sono stati rivisti e di gran lunga migliorati grazie all’utilizzo abbondante dell’rivestimenti interni esclusivi e del pellame nella doppia colorazione antracite – nero con rifiniture rosse. A completare il tutto, anche un nuovo impianto audio ed un lettore CD/DVD.

ARTICOLI CORRELATI