Fiat 500L 1.6 Multijet II 120 CV Beats Edition provata su strada

Il nostro test drive vede protagonista la Fiat 500L Beats Edition equipaggiata con il nuovo propulsore turbodiesel 1.6 Multijet II da 120 CV. La sua velocità massima è di 189 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 10,7" e consuma mediamente 4,6 l/100 km. Prezzi da 22.810 euro

Non è la prima volta che abbiamo avuto modo di provare su strada la Fiat 500L, ma la protagonista del nostro test drive si differenziava per l’allestimento Beats Edition e per l’inedita motorizzazione turbodiesel 1.6 Multijet II 120 CV. Dunque sono due le novità principali, il motore e il rivoluzionario impianto audio sviluppato in collaborazione con alcuni grandi artisti del mondo della musica come Dr. Dre ed il produttore discografico Jimmy Iovine. Questo impianto audio garantisce una qualità finora inimmaginabile ed è pensato in maniera particolare per un pubblico giovane e dinamico. Tornando al nuovo propulsore, dobbiamo dire che è un motore che serve al brand Fiat per continuare a giocare un ruolo da protagonista nel segmento a cui appartiene la 500L e per accrescere ulteriormente la propria quota di mercato, che nel 2013 in Italia è incrementata dello 0,4%. Il motore 1.6 Multijet II da 120 CV e 320 Nm di coppia massima permette alla Fiat 500L di toccare una velocità di punta di 189 km/h, di sprintare da 0 a 100 km/h in 10,7 secondi e di avere consumi medi dichiarati dalla Casa pari a 4,6 l7100 km. Le emissioni di CO2 sono pari a 120 g/km. In condizioni climatiche perfette per un test drive, seppur con una leggera nebbiolina, abbiamo guidato la 500L per una cinquantina di km, sia su strade statali che in autostrada.

Il motore 1.6 Multijet II 120 CV è un propulsore prestazionale ed attento ai consumi, che rende la Fiat 500L un’auto perfetta anche per le lunghe percorrenze. Dotato di turbocompressore a geometria variabile, sviluppato da Honeywell, il nuovo motore assicura prestazioni ai vertici del suo segmento grazie a soluzioni motoristiche molto evolute. Tutti questi elementi hanno permesso al Gruppo Fiat di registrare risultati eccellenti in molti paesi europei come la Spagna, la Francia e l’Inghilterra, dove nel 2013 la quota di mercato è cresciuta. Basti pensare che parlando di segmento A, un’auto su 3 in Europa è Fiat. Un risultato lusinghiero che Fiat vuole ripetere anche con la 500L, già leader del proprio segmento non solo in Italia ma anche in Europa.

Una volta saliti a bordo della Fiat 500L Beats Edition che abbiamo la fortuna di provare, notiamo subito come gli interni siano curati e ben rifiniti. L’impianto stereo di questa edizione speciale è una favola e si distingue per qualità e potenza. D’altronde è stato messo a punto dai tecnici del Gruppo Fiat in collaborazione con alcuni “big” della musica come il produttore statunitense Dr. Dre, colui che ha scoperto niente meno che Eminem. Una volta acceso il motore e percorsi i primi chilometri notiamo che la coppia è generosa e permette alla Fiat 500L di rispondere prontamente in qualsiasi situazione, sia nel traffico cittadino che su percorsi più veloci come tangenziali ed autostrade. Il cambio a 6 marce è ben realizzato e lo sterzo è diretto e preciso, rendendo assai piacevole la guida.

La Fiat 500L che abbiamo testato non è di certo un peso piuma ma proprio il suo peso la rende ancora più stabile ed i consumi non ne risentono affatto, anzi ci pare di essercerci avvicinati molto ai 4,6 l/100 km dichiarati dalla Casa. Nei tratti urbani la modalità “City” è utilissima e permette una guida agevole e rilassante, mentre nei tratti extraurbani uno dei pregi maggiori riscontrati è la silenziosità della 500L, soprattutto per essere un Diesel. Una vettura azzeccata, il cui look è controverso (piace o non piace, difficilmente lascia indifferenti) ed il cui prezzo di listino parte da 22.810 euro. L’uto è già disponibile nelle concessionarie italiane.

 

ARTICOLI CORRELATI