Fiat Panda 4×4 Antartica

Fiat Panda 4x4 Antartica, serie speciale ideata per festeggiare i 30 anni di successi dell'unica citycar a trazione integrale, viene presentata in anteprima al Salone di Francoforte 2013

Fiat Panda 4×4 Antartica
Fiat Panda 4×4 Antartica è una Limited Edition realizzata per festeggiare i 30 anni di vita della citycar a trazione integrale, una serie speciale basata sull’allestimento 4×4 Rock. La Panda 4×4 Antartica è caratterizzata esternamente dalla carrozzeria bicolore bianca con tetto nero e da alcuni particolari elementi che le donano ulteriore personalità. Troviamo ad esempio i cerchi in lega da 15 pollici grigi diamantati, il coprimozzo arancione, cristalli Privacy, fendinebbia, badge dedicato e calotte degli specchi arancioni.

Panda 4×4 Antartica al Salone di Francoforte 2013
La nuova Fiat Panda 4×4 Antartica viene presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Francoforte 2013 (10-22 settembre) e vanta interni con abbinamenti cromatici grigi ed arancioni, oltre ad un sedile posteriore a 3 posti con schienale abbattibile 60/40. La Fiat Panda 4×4 Antartica sarà commercializzata entro la fine dell’anno e sarà disponibile con i propulsori 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV ed il diesel 1.3 Multijet II da 75 CV, entrambi dotati di sistema Start&Stop. Confermati sulla Antartica tutti i punti di forza del modello 4×4 che lo scorso anno è stato Insignito del prestigioso titolo “SUV of the Year 2012” dalla rivista inglese Top Gear.

Tra questi possiamo elencare il sistema di trasmissione “torque on demand” che entra in funzione automaticamente quando necessario, adattandosi al meglio ad ogni situazione. C’è poi il sistema ESC (Electronity Stability Control) completo di funzione ELD (Electronic Locking Differential), un ulteriore ausilio alla guida. Il cambio è a sei marce con prima accorciata ed insieme al motore Twin Turbo accenta le doti off-road della Panda. L’aderenza è garantita anche dagli pneumatici Winter specifici 175/65 R15 84T M+S.

Gli pneumatici specifici Snow Flake sono stati progettati per l’uso su ghiaccio e neve, ma anche su strada e sterrato, e sono di serie nella city-car. In questo modo la capacità di trazione su fondi a bassa aderenza migliora del 20% rispetto al modello precedente e questa massima flessibilità d’uso non incide sui consumi e sui costi di gestione in quanto, in puro stile ‘Simply More’.

ARTICOLI CORRELATI