USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Fiat Panda Hybrid 2020 prova su strada, promozioni e prezzi

Fiat Panda Hybrid 2020 debutta nelle concessionarie al prezzo lancio di 10.900 euro. il suo motore ibrido 1.0 da 70 CV andrà a sostituire il 1.2 benzina Fire da 69 CV

I MIGLIORI KM 0 PER TE

Sul nostro canale usato risparmi fino al 40% su auto appena immatricolate!

Fiat Panda al centro di una rivoluzione, quella che ha per protagonista la nuova motorizzazione 1.0 Mild Hybrid che troviamo sulla Fiat Panda Hybrid 2020 presentata alla stampa internazionale negli scorsi giorni a Bologna presso FICO. Un’auto che abbiamo avuto il piacere di testare e di guidare, seppur brevemente, nella città emiliana, da Eataly fino al centro del capoluogo felsineo. Il motore della citycar torinese è il nuovo 3 cilindri ibrido 1.0 da 70 CV, che va a sostituire il Fire 1.2 benzina da 69 CV equipaggiato nel corso degli anni su così tante auto del Gruppo Fiat.

La Panda ibrida rispetta la normativa Euro 6d, proprio come la cugina Fiat 500 Hybrid, ed è caratterizzata da alcuni dettagli che la contraddistinguono. Su tutti la scritta “Hybrid” presente sul portellone; sulla versione di lancio denominata Launch Edition troviamo poi un logo a forma di “H” di colore Verde Rugiada, posto sulla fiancata dell’auto. Internamente viene ripresa la verniciatura esterna Verde Rugiada, che ritroviamo sulla plancia, mentre i sedili sono composti da un materiale che utilizza per il 10% plastiche marine riciclate e per il restante 90% plastiche “terrestri”. Il nuovo cambio manuale a 6 marce è posto al centro della console. Per la strumentazione invece ci sono schermate dedicate dove si tiene sotto controllo il funzionamento dell’impianto di elettrificazione. Sotto il sedile del guidatore trova posto la batteria agli ioni di litio da 11 Ah (0,13 kWh).

Il nuovo propulsore FireFly Mild Hybrid aspirato a benzina prevede la configurazione da 1 litro a 3 cilindri ed eroga 70 CV (51,5 kW) di potenza massima a 6.000 giri/min e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri/min. La testata presenta 2 valvole per cilindro e un singolo albero a camme con variatore di fase continuo (la distribuzione è a catena); la struttura con camera di combustione compatta, i condotti di aspirazione “high-tumble” e la valvola EGR esterna consentono l’adozione di un rapporto di compressione particolarmente alto (12:1) che si traduce in un’efficienza termica elevata. Il basamento cilindri, sviluppato in collaborazione con Teksid, è realizzato in lega d’alluminio pressofuso ad alta pressione con canne cilindri in ghisa cofuse, contribuisce sia a ridurre i tempi di warm-up sia a contenere il peso del motore in appena 77 kg. Inoltre, la massimizzazione dell’efficienza passa anche attraverso la riduzione degli attriti ottenuta con un manovellismo caratterizzato da un rapporto alesaggio/corsa pari a 1,24 e un dispositivo biella-manovella con offset di 10 mm.

In fase di lancio la Fiat Panda Hybrid viene proposta a un prezzo di 10.900 euro con finanziamento a TAN 6,45% – e TAEG 9,33%, offerta valida per tutto il mese di febbraio. Per quanto riguarda invece i prezzi di listino “normali”, si parte dai 15.100 euro della Panda City Cross, salendo ai 16.100 euro della Hybrid Lauch Edition e ai 17.100 euro della Trussardi.

Su strada

Proprio nel 2020 Fiat Panda festeggia i suoi primi 40 anni (ha rischiato di chiamarsi ad un certo punto “Gingo” ma grazie all’opposizione di Renault per essere troppo simile a Twingo è fortunatamente sempre rimasta Panda!) e come il buon vino più invecchia e più migliora sia in prestazioni e soprattutto con la nuova Mild Hybrid in consumi ed emissioni ridotti di ben il 31% con emissioni di CO2 ora sotto quota 90 g/km (89 contro i precedenti 130).

Su strada il comportamento resta sempre sincero, semplice, con una facilità di guida che mette a proprio agio anche i neopatentati. Ovviamente non potete aspettarvi grande grinta ma sfruttando il valido cambio i sorpassi non sono un problema ed anche i viaggi fuori porta sono un piacere grazie anche alla notevole spaziosità interna con 5 porte che fanno la differenza.

Il look ibrido ci è decisamente piaciuto al pari del colore verde acqua scelto per il lancio con i sedeili realizzati con plastiche recuperate dai marche che ti danno una piacevole sensazione di ecosostenibilità che sulla Panda Hybrid si traducono anche in accessi gratuiti in Area C a Milano o ZTL per Roma (per fare due esempi) così come i parheggi gratuiti o comunque scontati. Con la Fiat Panda Mild Hybrid, come qualsiasi altra vettura dotata di questa soluzione, non potrete guidare in modalità pure electric, ma i risparmi anticipati sono davvero notevoli considerando che la Panda era già una vettura parsimoniosa.

Al momento è prevista la sola 500 elettrica, ma se il successo e la richiesta fosse notevole una Panda elettrica potrebbe ritornare visto che dal 1990 al 1998 abbiamo assistito alla prematura comparsa della Panda Electra troppo avanti per l’epoca ma con la Concept Fiat 120 vista lo scorso anno a Ginevra che potrebbe divenire la nuova Panda ad emissioni zero.

Per il momento godetevi la Panda Hybrid!

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
TUTTO SU Fiat Panda
Articoli più letti
RUOTE IN RETE