Honda NSX di Ayrton Senna all’asta

Alla Silverstone Auctions Race Retro & Classic Cars viene battuta all'asta la Honda NSX del 1992 appartenuta ad Ayrton Senna, compianto asso brasiliano della Formula 1, uno dei più grandi miti di questo sport

Il 22 e 23 febbraio, in occasione del Silverstone Auctions Race Retro & Classic Car, viene battuta all’asta un’auto sportiva giapponese appartenuta ad un mito della Formula 1. L’auto in questione è una Honda NSX del 1992 e l’ex proprietario è niente meno che Ayrton Senna, asso del volante scomparso prematuramente in un incidente durante una gara di F1. In origine la Honda NSX venne acquistata da Antonio Carlos de Almeida Braga, grande amico di Senna, al quale poi la regalò.

Ayrton Senna utilizzava quest’auto quando si trovava nella sua residenza in Portogallo, ma dopo la tragica morte del campione carioca l’auto rimase ferma ai box per oltre due anni, nel garage di Braga. Venne poi acquistata da un collezionista, che la rivendette dopo pochi mesi. La Honda NSX in questione è nera, con interni in pelle neri e soltanto 51mila chilometri percorsi. Il valore stimato dell’auto è compreso tra 75 ed 85 mila sterline (ovvero tra 90 e 100 mila euro circa).

La sportiva nipponica è rimasta in produzione per 15 anni, dal 1990 al 2005. Il prototipo da cui prese vita venne disegnato a suo tempo da Pininfarina e tra le soluzioni tecniche all’avanguardia che annoverava citiamo il sistema VTEC, le bielle motore in titanio, l’ABS a quattro canali e telaio e sospensioni in alluminio. Il peso della NSX è di poco superiore ai 1.200 kg ed inizialmente il suo motore era un 3.0 litri V6 capace di 270 CV e 280 Nm di coppia massima. Dal 1997 il motore divenne invece un 3.2 litri di 290 CV e 305 Nm.

 

ARTICOLI CORRELATI