Honda S660 Concept

Al Salone di Tokyo 2013 una delle principali protagoniste è la piccola Honda S660 Concept, spider sportiva di dimensioni compatte il cui peso è compreso tra 850 e 900 kg. Il motore è da 660 cm cubi e capace di 64 CV di potenza

Una delle principali novità del Salone di Tokyo 2013 è senza dubbio la spider di dimensioni compatte Honda S660 Concept, un’auto che dona nuova linfa ai fasti delle piccole sportive della serie S di Honda, che spopolavano negli anni ’60. Una serie interrotta nel 1991 con la Honda Beat e con la morte del fondatore Soichiro Honda. Ora la Honda S660 si ripropone di riprendere questa tradizione, grazie a tratti da vera sportiva e ad un motore da 660 centimetri cubi con potenza di 64 cavalli, abbinato ad un cambio CVT con simulazione di sette rapporti.

Il peso della compatta Honda S660 dovrebbe essere estremamente contenuto, tra gli 850 ed i 900 chilogrammi, ottimamente ripartiti tra avantreno e retrotreno. Il motore è posizionato centralmente e la trazione è posteriore, proprio come la Beat, che però venne commercializzata soltanto nel Paese del Sol Levante. La Honda S660 Concept dovrebbe invece essere venduta in tutti i principali mercati, tra cui quello europeo. E’ la stessa Casa giapponese ad ammettere che la carrozzeria della Honda S660 Concept è “molto vicina alla produzione”. Il prototipo presente a Tokyo non è dotato di capote in tela, prevista invece nella versione definitiva.

Un ottimo segnale quella lanciato da Honda con la S660, un’auto che incarna perfettamente il DNA del marchio nipponico, che nell’ultimo decennio aveva un po’ perso la propria identità. La S660 si inserisce in una strategia di più ampio respiro che prevede anche la produzione della supercar Honda NSX e la fornitura dei motori alla McLaren in Formula 1, a partire dalla stagione 2015.

ARTICOLI CORRELATI