Hyundai ix20 Test Drive dell’MPV compatta coreana

Approfondito test drive per la monovolume compatta uscita lo scorso anno sul mercato italiano. Consumi e rifiniture i punti di forza

La monovolume compatta coreana Hyundai ix20 è arrivata sul mercato lo scorso autunno ma seppur in poco tempo ha già registrato parecchi successi ed apprezzamenti dalla critica internazionale. Disegnata e sviluppata presso il centro di ricerca e sviluppo Hyundai di Russelsheim in Germania, la ix20 mantiene le proporzioni della i20, adottando però lo stile ed il design della sorella maggiore ix35.
La ix20 è senza dubbio una multispazio cittadina, con una lunghezza comunque contenuta ed un’altezza davvero abbondante (1.600 mm) che le permettono di avere un passo leggermente superiore alla media, il che si traduce in una maggiore abitabilità degli spazi interni. Anche il vano posteriore è ampio e può contare su ben 440 litri di volume, che diventano 1.486 se si abbassano i sedili posteriori.
Le maggiori concorrenti della nuova ix20 sono senza ombra di dubbio Nissan Note, Renault Grand Modus, Citroen c3 Picasso e Kia Venga, rivali degne di nota che però la ix20 sa affrontare con armi molto convincenti che andremo ora ad analizzare.

Innanzitutto la versione da noi provata è quella diesel da 77 CV, un motore sicuramente non potentissimo ma sufficiente a garantire prestazioni dignitose e soprattutto consumi davvero ai minimi storici, che si tramutano in un grande risparmio per l’acquirente nel medio-lungo termine. Basti pensare che il consumo medio sui 100km è di soli 4,3 litri.
Il cambio, almeno nella vettura da noi provata, è manuale e molto fluido, il che permette di regalare al pilota un piacere di guida unico, senza tenerlo troppo impegnato ma al tempo stesso sapendo di non annoiarlo.
Il tetto panoramico permette all’abitacolo di essere veramente ben illuminato, e regala soprattutto in estate una piacevole sensazione, come se si potesse quasi sentire il vento tra i capelli. Sempre a proposito di abitacolo, l’allestimento è davvero particolare e piacevole e le rifiniture davvero ben curate, con materiali di ottima qualità che danno una sensazione di grande comodità.
Il motore, durante tutta la durata del test drive, ha dato segno di grande affidabilità, pur non essendo un propulsore con il quale sbizzarrirsi eccessivamente in strada, obiettivo per il quale questa ix20 non è comunque stata concepita.

La frenata è potente e ben distribuita, contribuendo ad una sensazione di grande sicurezza a bordo. Ai bassi regimi l’auto diventa un vero e proprio salottino, con rumori e fruscii completamente assenti dalla vettura, regalando a tutta la famiglia dei momenti piacevoli a bordo della stessa. Sicuramente un’auto ben riuscita, che fa della sobrietà e dell’efficienza le sue due armi principali.

ARTICOLI CORRELATI