Jaguar F-Type S 3.0 AWD provata in pista con Tommy Maino

Lo splendido Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina (PV) ha fatto da splendida cornice per l'emozionante prova della Jaguar F-Type S 3.0 AWD, in pista è sceso l'official driver di Infomotori Tommy Maino

Jaguar è da sempre sinonimo di lusso e sportività; il marchio è nato ufficialmente alla fine della seconda guerra mondiale e rappresenta a tutt’oggi una delle eccellenze automobilistiche inglesi, nonostante la proprietà sia passata dal 2008 nelle mani di Tata Motors. La sportiva storica per antonomasia di Jaguar è la E-Type (l’auto di Diabolik per capirci), vettura rivoluzionaria ed inconfondibile, prodotta dalla Casa inglese tra il 1961 ed il 1975. Proprio per ripercorrere i fasti della E-Type, Jaguar ha lanciato nel 2013 la sua nuova sportiva F-Type che si ispira alla sua progenitrice nell’aspetto e nelle caratteristiche tecniche.

Prima della F-Type in listino Jaguar proponeva come auto dalle alte prestazioni la XK, apprezzata dal punto di vista estetico, ma mai entrata nel cuore degli appassionati di supercar a causa delle sue dimensioni piuttosto ingombranti. Così dunque Jaguar ha deciso di produrre la F-Type, vettura più compatta, dal design ricercato e degna competitor della regina del segmento, la Porsche 911. Dalla E Type la F-Type ha ereditato il cofano piuttosto imponente con fari a “baffo” che mettono in risalto la mascherina ovale centrale. Il posteriore ha un po’ la forma da “disco volante” con un lunotto fortemente inclinato ed il doppio scarico centrale molto evidente. La coda di quest’auto è in pieno stile british e riprende molti particolari sia dalla Jaguar E-Type che dalla poco conosciuta Jensen Interceptor. Infomotori ha affidato a Tommy Maino la versione di mezzo della gamma F-Type, la 3.0 Coupè con 380 CV dotata di trazione integrale e cambio automatico ad 8 rapporti.

A listino c’è anche la 3.0 con 340 CV e la potentissima R che adotta il 5.0 litri da 550 CV; più avanti probabilmente arrivera anche la versione SVR da circa 600 CV. Teatro del test drive è stato l’impegnativo Circuito Tazio Nuvolari in Lombardia dove la vettura è stata portata al limite. Grazie ad una pista sempre in splendide condizioni, spingendo al massimo nei curvoni veloci del tracciato, Tommy Maino ha potuto apprezzare l’ottima stabilità della F-Type, resa ancor più efficiente dalla presenza delle quattro ruote motrici. L’ottimo grip è stato permesso anche dalle gomme Yokohama Advan Sport V105 montate sulla vettura in misura 245/40 R19 all’anteriore e 275/35 R19 al posteriore. Gustatevi la nostra prova nel video!!!

ARTICOLI CORRELATI