Kia Carens long test drive

La familiare 7 posti Kia Carens è la protagonista del nostro long test drive, nel corso del quale abbiamo apprezzato sia il suo design ma soprattutto la tecnologia e la versatilità. 7 anni di garanzia ed un listino prezzi che parte da 19.500 euro

Abbiamo avuto occasione di provare la Kia Carens, piacevole monovolume coreana a 7 posti che punta fortemente sulla propria modularità, oltre che sulla tecnologia e sul design. A completare i punti forti di questa monovolume i cui prezzi di listino partono da 19.500 euro ci pensano le dotazioni di sicurezza ed i famosi 7 anni di garanzia Kia. La versione di Kia Carens da noi testata è quella a gasolio CRDI da 1.7 litri e 136 CV di potenza, con la coppia massima che è invece pari a 330 Nm. Il motore Diesel si dimostra generoso, con i 136 CV della Carens che spingono l’auto in maniera decisa, soprattutto considerando la stazza della familiare; il comfort di marcia è ottimo e lo stesso si può dire per la dinamicità. In buona sostanza la Kia Carens è un’auto adatta alla famiglia, ai lunghi viaggi ed agli spostamenti, che ama la guida comoda e rilassata ma che se sollecitata sa rispondere con prontezza. I dati dichiarati dalla Casa coreana sono poco superiori ai 5 litri di carburante ogni 100 chilometri, ed in effetti anche basandoci sulla nostra prova su strada confermiamo appieno questi valori (nei tratti extraurbani). In città invece i consumi sono logicamente maggiori e toccano i 7 litri ogni 100 chilometri. Dati che abbiamo verificato personalmente ed anche se un po’ superiori nella guida normale si mantengono ai vertici della categoria, considerando che la Kia Carens non è assolutamente “ferma” !

Grazie ai suoi 136 CV e 330 Nm di coppia a 1.750 giri/min la Kia Carens accelera infatti da 0 a 100 km/h in 10,4 secondi, un valore più basso rispetto a quello fatto registrare dalla Carens con motore benzina da 1.6 litri e 136 CV, pari a 11,3 secondi. Prima di salire a bordo abbiamo avuto modo di apprezzare il piano di carico completamente piatto, con i sedili della seconda fila che sono indipendenti ed abbattibili, il che permette di ottenere moltissimo spazio extra. Un bagagliaio davvero enorme la cui capacità di carico passa da 103 litri nella configurazione a 7 posti ai 492 litri nella configurazione 5 posti, fino ad arrivare ai 1.650 litri se si abbatte anche la seconda fila. Saliamo a bordo e notiamo i sedili posteriori davvero spaziosi, che permettono anche ai passeggeri più alti di stare estremamente comodi. La console centrale ospita il sistema Kia Navigation System con schermo touch LCD da 7 pollici, funzione di riconoscimento vocale e telecamera posteriore, quest’ultima davvero molto utile in fase di manovra, consigliatissima. C’è anche il cruise control che se si percorrono grandi distanze risulta utilissimo, così come le tre prese a 12V e la presa USB.

Una volta avviata la Kia Carens con il sistema Keyless ed avviato il propulsore, partiamo, con il 1.7 Diesel che si rivela immediatamente generoso e silenzioso, con le vibrazioni che sono ridotte al minimo. La coppia si fa sentire ma è sempre lineare senza rivelarsi brusca, con il display che aiuta nelle decisioni di cambio marcia e le suggerisce in maniera estremamente intelligente. Lo sterzo è diretto e preciso, mentre le sospensioni sono molto ben studiate e non risultano troppo morbide ma nemmeno rigide, insomma ottime per qualsiasi utilizzo. Il rollio è minimo e per un’auto di queste dimensioni è assolutamente comprensibile che sia così. La tenuta di strada è molto valida ed anche la sicurezza è garantita dai numerosi sistemi di cui la Kia Carens è dotata. Questa coreana ci ha davvero stupiti per la sua razionalità, è ben pensata e ben realizzata, meritandosi una promozione a pieni voti! Abbiamo apprezzato sia lo sterzo diretto e preciso, sia il cambio privo di imputamenti così come la frenata sempre sicura anche se arrivate un po’ lunghi. 10 e lode per visibilità e luminosità al pari della insonorizzazione che rende ogni viaggio sulla Carens una piacevole esperienza. Brava Kia e vi suggeriamo di provare la gamma Kia perchè è fra le più interessanti e con un livello tecnologico che non teme più timori referenziali con le tedesche… provare per credere!

ARTICOLI CORRELATI