Kia KV7

La crossover compatta KV7 è la novità Kia:caratterizzata dalla particolare apertura delle portiere: tradizionale per quelle anteriori e ad ala di gabbiano per le posteriori

Esposto al NAIAS di Detroit con portiere ad ali di gabbiano e computer a tavoletta integrato nel tavolo di lavoro di un’autentica sala riunioni a quattro ruote, la concept car Kia KV7 esprime lo spirito di innovazione “Made in Kia” del Centro Design californiano della casa.
Una rivoluzionaria visione di stile e contenuti supera il tradizionale concetto di crossover, privilegiandone al massimo la funzionalità ed evolvendo l’originale filosofia “embracing the box”, già all’origine dell’originale Soul.

L’originale concept KV7 rispetta la tradizione del marchio: proporre prototipi molto vicini a quella che potrà essere la realizzazione di un modello di serie.
KV7 è stato concepito come un “activity van”, ossia un moderno monovolume destinato a uscire dal cliché di vettura essenzialmente familiare, per proporre una nuova frontiera in termini di funzionalità e di convivialità per molte persone.

Tom Kearns
, Chief Designer di Kia Motors America, descrive così l’impostazione del Concept: “Ci siamo resi conto che la formula andava ripensata per poter rispondere all’esigenza di abbinare il concetto di sportività ad un veicolo che – per definizione – somiglia ad un parallelepipedo. Ma, invece di sfuggire alla “scatola”, abbiamo scelto di celebrarla: un po’ come avevamo fatto a suo tempo con Soul”.

Il risultato è una carrozzeria funzionale, ma sofisticata, ispirata ai moderni oggetti di uso comune come una valigia o uno smartphone. La KV7 appare ben piantata sulla strada, col parabrezza ed i montanti anteriori meno verticali del solito, mentre le grandi ruote da 20 pollici richiamano la robustezza di un SUV.
La caratteristica più sorprendente è l’apertura ad ala di gabbiano della seconda portiera sul lato destro, una soluzione ideale per ottenere un’apertura laterale eccezionalmente spaziosa ed una particolare sensazione di accoglienza, grazie anche all’assenza del montante della porta anteriore.

Questo concept propone inoltre una nuova interpretazione della caratteristica griglia anteriore Kia, arricchita da luci LED integrate nel design complessivo, così da creare un look coerente e raffinato. Nello sviluppo del KV7 sono state integrate diverse soluzioni a LED, in vista di una loro prossima adozione nella produzione di serie: per esempio, nella linea continua che costituisce le luci antinebbia e negli indicatori di direzione.
I cristalli laterali seguono lo stile delle Kia più recenti – dalla Sportage alla Optima – dando vita ad una superficie continua per una visione più ampia possibile dall’interno dell’abitacolo.
L’aspetto non convenzionale si sposa con dimensioni in linea con la categoria (4.873 mm di lunghezza, 1.729 mm di altezza e 3.100 mm di passo), per ottenere valori di abitabilità e flessibilità interna assolutamente competitivi.

Gli interni sono ampi ed accoglienti. La categoria degli utenti che ha ispirato le più innovative soluzioni applicate al progetto KV7 è stata definita “Ringleaders”. Sono infatti definite ringleader (che in italiano potremmo liberamente tradurre come “capogruppi”) quelle persone dinamiche, appassionate ad ogni forma di attività sociale e sportiva, che praticano ed organizzano occasioni di svago collettivo. Per costoro è stato pensato un abitacolo con sedili individuali ed orientabili – compreso quello di guida – ed un’«area salotto» con un divanetto angolare a tre posti e tutta una serie di vani-ripostiglio integrati nella struttura.
Lo spirito di questo particolarissimo crossover si identifica anche nella scelta dei colori e dei materiali per tutti i rivestimenti, con tonalità che spaziano dal beige al verde ed un tessuto non convenzionale per i sedili ed i pannelli. Il pavimento in legno di teak contribuisce a creare un ambiente caldo e accogliente.

Attivando il pulsante di accensione l’intera sezione frontale della plancia si sposta di circa 15 centimetri verso il pilota per rendere ancora più accessibili tutti i comandi ed i dispositivi, a cominciare dal grande display multifunzione nel quale sono integrati i sistemi di “infotainement”, navigazione e climatizzazione, tutti gestiti mediante la “trackball” sistemata in console. I passeggeri della sezione posteriore dispongono di uno schermo touch-screen dedicato integrato in una console mobile.
All’interno del KV7 i passeggeri dispongono di sistema Wi-Fi per collegarsi ad internet col proprio computer o con uno smartphone.
In sintonia con l’esterno, anche l’abitacolo propone innovative soluzioni di illuminazione a LED, che provvedono a creare effetti luminosi color verde dalla plancia alla parte posteriore, in coerenza con i colori interni.

Sotto il cofano troviamo un altro elemento che distingue il concept KV7 dagli attuali standard della categoria: il nuovo motore sovralimentato Theta due litri, da 285 Cv che – in abbinamento con la trasmissione automatica a sei rapporti – fornisce la potenza e le prestazioni di un sei cilindri, ma con un consumo nettamente inferiore: 7,84 litri per 100 km secondo le normative USA.

Al primo importantissimo appuntamento internazionale dell’anno, il North American Auto Show (NAIAS) di Detroit, Kia Motors si presenta con l’immagine del marchio capace di imporsi e rafforzarsi in tutti i mercati per la propria creatività, lo spirito di innovazione e la qualità dei prodotti, e ci sono i risultati a rafforzare la sua posizione.
Infatti i risultati del 2010 assegnano a Kia il ruolo di protagonista per le percentuali di crescita registrate in tutto il mondo: +38,3%in Cina, +18,5% in Nord America, +18,1% in Europa, +17,4% in Corea e un +47,1% nei restanti mercati. Il valore complessivo delle vendite ha quindi superato per la prima volta nella storia del marchio Kia la soglia dei due milioni di veicoli venduti (2.089.355 unità, per la precisione). Un trend entusiasmante che si è confermato anche alla fine dell’anno con un mese di dicembre che ha visto in Nord America un incremento del 41,3%. In questo clima la partecipazione di Kia Motors al NAIAS 2011 è caratterizzata dall’entusiasmo e dallo sviluppo della strategia vincente del marchio.

“Per tutti noi di Kia il nuovo record di vendite è un grande incoraggiamento”, ha commentato Thomas Oh, Senior Executive Vice President & COO di Kia Motors Corporation, “benché nel dopo crisi l’economia mondiale si stia sviluppando ancora lentamente, noi lavoriamo per mantenere un trend di crescita anche nel 2011, grazie ad una strategia molto aggressiva che vedrà nel corso dell’anno la presentazione di modelli molto importanti come la nuova Picanto nel segmento A e la nuova Rio nel B”.

ARTICOLI CORRELATI