La gamma Mitsubishi si arricchisce con la nuova Mitsubishi ASX a GPL

Arriva una nuova versione del crossover compatto ASX marchiato Mitsubishi Motors, che dopo i motori MIVEC 1.6 benzina e MIVEC 1.8 diesel vede arrivare anche quello a GPL

Mitsubishi Motors arricchisce la propria gamma ASX con una nuova motorizzazione a GPL, disponibile su tutti gli allestimenti benzina, con un’aggiunta di soli 1.500 Euro, mentre addirittura rispetto alla versione diesel 2wd il prezzo scende di 1.300 Euro. Non solo un prezzo iniziale competitivo quindi, ma anche un notevole risparmio in termini di carburante (il prezzo del GPL è di circa il 40-45% in meno rispetto alla benzina), senza tralasciare il fatto che con la versione Gpl va ad aumentare anche il rispetto per l’ambiente.
Un fattore di grande importanza è la specificità di questo impianto a GPL, progettato appositamente per funzionare in abbinamento con la tecnologia Stop&Go, una tecnologia offerta al momento da poche case costruttrici, e che permette di ripartire dopo la sosta già in modalità GPL. Peraltro grazie a questa tecnologia le emissioni di CO2 si assestano a 127g/km, un valore davvero ottimo per la categoria.
Il serbatoio è posto nel bagagliaio sotto il piano di carico ed ha una capacità nominale di 50 litri, riempibile fino all’80% (40 litri). Anche per queste versioni GPL sarà disponibile l’omologazione autocarro N1, per andare incontro alle esigenze più disparate, visto anche l’ottimo successo che la Mitsubishi ASX ha finora riscosso.

ARTICOLI CORRELATI