USATA
cerca auto nuove
NUOVA

La prima Ferrari elettrica è una 250 Testarossa Junior… per adolescenti!

La collaborazione tra la Casa di Maranello e The Little Car Company ha dato vita a una replica in scala della 250 Testarossa, vincente quattro volte a Le Mans

Il progetto della prima Ferrari Elettrica, in realtà, è ancora in lavorazione a Maranello e si prevede che la nuova, attesissima, Rossa a batterie arrivi entro il 2025. Di cosa tratta, quindi, questo articolo? Sempre di una Ferrari a zero emissioni… ma replica fedele della mitica 250 Testarossa, costruita nel lontano 1957 in soli 33 esemplari e vincitrice di ben quattro edizioni della 24 Ore di Le Mans.

Si tratta di un giocattolo quindi? Non proprio, perchè la 250 Testarossa J (“Junior”) in questione è stata creata in stretta collaborazione tra Ferrari e The Little Car Company, azienda che in passato aveva dato prova del suo ottimo lavoro con l’altrettanto iconica Aston Martin DB5 di James Bond. Siamo di fronte a un modello unico nel suo genere, supervisionato in ogni singolo dettaglio dalla factory del Cavallino grazie anche al contributo di Ferrari Classiche per quanto riguarda la progettazione del telaio e della carrozzeria.

Ferrari 250 Testarossa Junior

La scocca, infatti, è in alluminio battuto a mano proprio come sulle auto storiche, mentre le linee sono esattamente le stesse della Testarossa originale, con la vernice e il logo anteriore identici a quelli utilizzati per le vetture di gamma. La stessa precisione, ovviamente, si trova anche nell’abitacolo, dove trova posto il volante firmato Nardi, la plancia completamente analogica e i sedili a loro volta replica di quelli reali… solo ideati in maniera differente con lo scopo di ospitare insieme un adulto e un ragazzo.

Passando al motore, questa Testarossa J può fregiarsi della prima powertrain elettrificata riservata a una “Rossa”: il motore è alimentato da tre batterie che garantiscono un’autonomia massima di 90 km… purtroppo non percorribile su strada perchè non è presente l’omologazione per la circolazione. Come sulle vetture più moderne, poi, è disponibile anche un “Manettino” attraverso il quale selezionare le quattro modalità di guida: Novice, Comfort, Sport e Race.

Ferrari 250 Testarossa Junior

A seconda del driving mode selezionato si passa da una potenza massima di 1 kW e una velocità di 20 km/h della modalità Novice fino ai 4 kW e 45 km/h della Comfort, che possono aumentare ulteriormente fino ai 60 km/h nel caso in cui si scelgano le mappature più spinte (Sport e Race per una maggiore accelerazione). Queste performance, ovviamente, vanno di pari passo con una dotazione meccanica che prevede i freni a disco, i rinforzi specifici per le zone laterali della carrozzeria e, come optional, addirittura un roll-bar per prevenire qualsiasi ribaltamento.

Guidabile senza patente a partire dai 14 anni, la Testarossa J è anche ampiamente personalizzabile attraverso il configuratore online dedicato, che mette a disposizione la bellezza di 14 livree storiche, 53 variazioni di colore per la carrozzeria e tanti altri optional da acquistare a parte. Il prezzo di questa Rossa in miniatura? Se il modello originale è riuscito a sforare la quota dei 20 milioni di Euro all’asta, la sua replica non è da meno: il listino parte da 93.000 Euro, necessari per portarsi a casa uno dei 299 esemplari che verranno costruiti. Che ne dite, è il regalo perfetto per un appassionato del Cavallino Rampante?

Ferrari 250 Testarossa Junior

TUTTO SU Ferrari
Articoli più letti
RUOTE IN RETE