NUOVA
USATA
OPEL

Lamborghini Huracán EVO Spyder

La Lamborghini Huracán EVO Spyder monta il motore V10 aspirato da 5,2 litri, in grado di erogare una potenza di 640 CV e raggiungere la velocità massima di 325 km/h. Il prezzo? Superiore a 200mila euro

Si accendono i riflettori su Lamborghini che al Salone dell’auto di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo, porterà la Huracán EVO Spyder, la versione open-top che va ad affiancare come secondo modello della gamma Huracán EVO V10 la coupé lanciata all’inizio dell’anno. La Spyder adotta lo stesso controllo della dinamica della vettura e l’aerodinamica di ultimissima generazione sviluppati per il modello coupé ed è dotata di motore Lamborghini V10 aspirato da 5,2 litri, potenziato per produrre una maggiore potenza e corredato di valvole di aspirazione in titanio.

Lamborghini Huracán EVO Spyder: potenza e controllo

La Huracán EVO Spyder è dotata del motore Lamborghini V10 aspirato da 5,2 litri, in grado di erogare una potenza di 640 CV a 8.000 giri/min e una coppia massima di 600 Nm a 6.500 giri/min. Con un peso a secco di 1.542 kg, l’auto raggiunge un rapporto peso/potenza di 2,41 kg/CV ed è in grado di passare da 0 a 100 km/h in appena 3,1 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,3 secondi. Lo spazio di frenata da 100 km/h all’arresto totale è di soli 32,2 m, mentre la velocità massima arriva a 325 km/h.

La Huracán EVO Spyderm ha le ruote posteriori sterzanti e ripartizione della coppia su tutte e quattro le ruote sono controllate centralmente dal sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI): questa centralina unica e integrata controlla ogni aspetto dell’assetto e del comportamento dinamico dell’auto per anticipare azioni ed esigenze del conducente, traducendole in una logica “feed-forward” e in una dinamica di guida perfetta. Il sistema LDVI elaborai dati proventi da volante, pedali, cambio e modalità di guida elaborandoli in tempo reale e impartendo precisi input al sistema dinamico che rendo la vettura agile, reattiva e con un livello di controllo elevatissimo.

Le modalità di guida sono selezionabili attraverso il sistema Anima e si può scegliere tra Strada, per favorire il massimo comfort nella guida su strada;  Sport, con la Huracán EVO Spyder che diventa scattante, divertente e sportiva; mentre in modalità Corsa diventa un animale da circuito e negli ambienti più estremi. La Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI) versione 2.0, lanciata sulla EVO coupé, è dotata di una serie completa di sensori di accelerazione e giroscopici posizionati in corrispondenza del baricentro della vettura, che monitora in tempo reale l’assetto dinamico della vettura rispetto alle accelerazioni laterali, longitudinali, verticali, al rollio, al beccheggio e all’imbardata. Le sospensioni magnetoreologiche, anch’esse aggiornate alla versione 2.0, adattano istantaneamente l’ammortizzazione in funzione degli input ricevuti dalla LPI.

Grazie al nuovo sistema di controllo avanzato della trazione – combinato con la trazione integrale e una ripartizione della coppia ottimizzate – la trazione può essere indirizzata su una sola ruota a seconda delle esigenze. Il Lamborghini Dynamic Steering (LDS), ulteriormente migliorato, garantisce una maggiore reattività nelle curve anche con angoli di sterzata minimi. Il sistema LDS è stato abbinato alle ruote posteriori sterzanti per assicurare agilità a bassa velocità e massima stabilità nelle curve ad alta velocità e in caso di brusche frenate.

Tutto l’impianto di infotainment è gestibile tramite il nuovo touchscreen HMI da 8,4” posizionato nella console centrale, proprio sopra il pulsante di avviamento, può essere azionato da comandi gestuali multi-touch. Gli occupanti possono così controllare in tempo reale le funzioni della vettura, dai sedili al climatizzatore fino allo stato del sistema LDVI, oltre a tutte le funzionalità infotainment, come Apple CarPlay per l’integrazione smartphone. Il sistema multimediale include funzionalità di navigazione e intrattenimento connesse, tra cui web radio e lettore video, con un’interfaccia intuitiva che consente comandi vocali.

Lamborghini Huracán EVO Spyder: parola d’ordine aerodinamica

Sia con la capote alzata o abbassata, le capacità aerodinamiche della EVO Spyder, con una deportanza ed efficienza cinque volte superiori a quelle della Huracán Spyder di prima generazione, sono altissime e garantiscono massimo comfort degli occupanti. Il flusso d’aria nell’abitacolo è ridotto al minimo e gli occupanti possono sempre godere di un ambiente confortevole e silenzioso. Il nuovo paraurti anteriore conferisce all’auto un aspetto ribassato e deciso, assicurando una migliore efficienza aerodinamica tramite lo splitter anteriore e le prese d’aria maggiorate. Sul retro, la Huracán EVO Spyder adotta il nuovo design posteriore che si ispira alle moto naked da corsa e riprende le forme delle Lamborghini Huracán da corsa, con i due terminali del nuovo scarico sportivo posizionati in alto nel paraurti posteriore. All’estremità superiore della parte posteriore, uno spoiler a fessura integrato ottimizza il flusso dell’aria esaltando chiaramente tutte le capacità aerodinamiche della vettura.

Anche il sottoscocca è stato progettato per massimizzare l’efficienza aerodinamica. Il profilo laterale si distingue nettamente da quello della versione coupé, ma offre le stesse qualità dinamiche sia con la capote alzata che abbassata. In posizione chiusa la capote leggera si integra perfettamente nella silhouette dell’auto, mentre aperta scompare in uno spazio concepito per garantire la massima efficienza, enfatizzando le linee sportive e vigorose di questo modello. Le roll bar sono a scomparsa con fuoriuscita automatica. La capote, leggera e dotata di sistema elettroidraulico, si apre con un pulsante posizionato sul tunnel centrale in appena 17 secondi fino ad una velocità di 50 km/h. La EVO Spyder sfoggia i nuovi cerchi Aesir da 20” abbinati a pneumatici Pirelli P Zero.

Lamborghini Huracán EVO Spyder: colori e prezzo

La Huracán EVO Spyder è realizzata in color Verde Selvans, mentre le opzioni per gli interni includono i nuovi rivestimenti EVO in pelle e Alcantara, con cuciture e dettagli che richiamano la tonalità dominante della carrozzeria. Alle numerose combinazioni offerte dagli Style Pack, si aggiungono materiali leggeri come il Forged Composites in fibra di carbonio e il Carbon Skin brevettato da Lamborghini. Il prezzo della Lamborghini Huracán EVO Spyder è di 202.437 euro (prezzo al pubblico consigliato, tasse escluse). La consegna ai primi clienti è prevista per la primavera.

ARTICOLI CORRELATI
OPEL
OPEL
TUTTO SU Lamborghini Huracán
Volkswagen Golf 1.6 TDI

Volkswagen Golf 1.6 TDI

da 100€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV