Lancia Delta Integrale Speciale 2018, rinasce un mito con Amos Automobili

La Lancia Delta Integrale Speciale 2018 è la rinascita di un mito. L'Ex pilota Eugenio Amos, titolare della Amos Automobili, ne sta costruendo una piccola serie completamente artigianale. La vedremo al salone svizzero Grand Basel, estremamente simile a come la ricordiamo

Amos Automobili ha presentato la Delta Futura a modo proprio: con passione, sentimento e competenza. Vogliamo riportarvi le parole scelte da Eugenio, fondatore dell’Atelier, per descrivere la sua auto.

“Questo non è un comunicato stampa e Automobili Amos è un’azienda seria che non si
prende sul serio.
Oggi tutti vogliono i numeri. Quanto pesa? 1250kg. Bene. Quanti Cavalli ha? Circa 330.
Fantastico. Quanto costa? Circa 300.000€. Cara.
Ma come mai nessuno mi ha chiesto “perchè Eugenio?”.
Nessuno mi ha chiesto spiegazioni. E io non capisco. Alla fine i numeri contano davvero
poco in questo contesto. Perché qui si parla di euforia, di passione, di nostalgia
e queste sensazioni non si misurano in numeri.
E quindi, perché?
Be’ quest’auto per me significa molto. È la mia visione romantica in un mondo troppo
asettico, troppo veloce, che corre superficiale ed intangibile come il vento. Quest’auto
significa che mi sono stufato del mondo dell’automobile prima come cliente che come
costruttore.
A me manca un mondo, forse idealizzato, in cui c’erano l’uomo, i valori e la sostanza
al centro del prodotto. Quindi la mia auto è pura, analogica, grezza ed essenziale. È
servito tanto lavoro, da parte di persone estremamente talentuose, per eliminare tutto
il superfluo e portare alla luce solo ciò che conta davvero per me.
Ho scelto la Delta perchè è l’auto che mi ha fatto innamorare delle auto. Avevo 7 anni.
E mio papà aveva una splendida Giallo Ginestra.
Io non so perchè ma mi sentivo speciale. Quei ricordi sono fatti di odori,
di tatto morbido d’Alcantara, di suoni confusi. Questo cerco in un auto. Questo offro.
Offro ciò che mi piace. Anche se è fine a se stesso o apparentemente inutile.”

La Lancia Delta Integrale è una  delle vetture più iconiche mai prodotte nel mondo dell’automobile. Eugenio Amos, ex pilota, dakariano e carrozziere, ha deciso di riportare sulla scena l’iconico Deltone, simbolo dei Rally e del Motorsport italiano.

Automobili Amos aveva già parlato della Delta Integrale Speciale, quando sembrava che avremmo visto la presentazione al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este a maggio. Costruire artigianalmente una vettura così estrema e complessa però è una sfida più che ardua se consideriamo anche che il target finale risulta piuttosto impegnativo: 1.000 esemplari, tutti prodotti a mano, che considerando 4 mesi per la produzione di una Speciale sarebbero impossibili da gestire. Ad ogni modo l’operazione di rinascita è stata completata e presto vedrà la luce del giorno.

A cambiare rispetto all’iconica versione che conosciamo sono solo piccoli dettagli che, a onor del vero, sono stati modificati per rendere la vettura più prestazionale e resistente. Pensiamo alle tre porte e alla mascherina frontale completamente in fibra di carbonio o, ancora, al telaio in alluminio interamente battuto a mano. Questa Lancia Delta Integrale Speciale 2018è stata presentata al salone svizzero Grand Besel nella prima settimana di settembre.

ARTICOLI CORRELATI