Le 10 auto più rubate in Italia nel 2018

Le 10 auto più rubate in Italia purtroppo sono in gran parte utilitarie. Il triste primato spetta a Fiat Panda, che oltre ad essere la più venduta nel nostro paese è anche la preferita dai ladri. Ecco la lista completa

Le auto più rubate in Italia non sono lussuose, rivendibili all’estero o incentrate sulle prestazioni. Si tratta spesso di utilitarie, impiegate dai ladri per rapine o compiti simili. Sono quindi semplici da manomettere, facili da reperire e sufficientemente anonime. Secondo dati EUVID (European Vehicle Identification Database) i furti sono calati del 5,5% rispetto all’anno precedente ma con loro anche i successivi ritrovamenti. In questi anni si parla molto di furti auto per via informatica, magari per via della chiave elettronica, anche se tutt’ora è più facile rubare auto in Italia con il più classico dei metodi.

Classifica delle 10 auto più rubate in Italia

Fiat Panda, auto per neopatentati, fiancata.

In termini numerici, le auto più rubate in Italia sono utilitarie. E, ovviamente, a campeggiare in cima alla classifica c’è la macchina più venduta nel nostro paese: la Fiat Panda. Nell’ultimo anno ne sono state rubate 9.719, anche se non sappiamo quante fossero di vecchia e quante invece di nuova generazione.

A seguire troviamo Fiat Punto (8.395 furti), Fiat 500 (7.008) e Lancia Y, che però ha fatto registrare “solo” 3.522 furti. Seguono poi le prime auto straniere, Volkswagen Golf (2.830) e Ford Fiesta (2.604). In coda a questa triste classifica ci sono poi Fiat Uno (2.037), Smart ForTwo (1.917) e Renault Clio (1.620) con Opel Corsa a chiudere la prima decina di auto rubate con 1.231 furti.

Questi 10 modelli, tutti insieme, rappresentano il 45,89% delle auto rubate in Italia appartenenti a questa categoria e sommate danno un totale di 40.883 macchine rubate.

I SUV più rubati in Italia

Auto più rubate in Italia, SUV e Crossover

SUV e Crossover sono invece auto meno rubate, con numeri decisamente inferiori e una classifica pù eterogenea in termini di posizionamento. Alla decima posizione troviamo BMW X5 con 122 furti ed in nona l’iconico Mitsubishi Pajero con 129. Il SUV BMW più rubato è però X1 (171), mentre al 7° posto c’è l’apparentemente inespugnabile Mecedes ML con 198 furti subiti.

La top 5 invece continene Hyundai Tucson (269), Range Rover Evoque (340), Toyota Rav4 ed ancora Range Rover Standard (407). Come per le utilitarie poi, i modelli più rubati sono anche i più venduti, una mezza testimonianza del fatto che è l’occasione a fare l’uomo ladro. Più modelli in circolazione, più occasioni di furto.

Tornando alla classifica, troviamo Kia Sportage al secondo posto (433 furti) e Nissan Qashqai in testa con 675 modelli rubati nell’ultimo anno. In totale, per la categoria, questi sono il 66,96% dei SUV rubati, ovvero 3.146 esemplari. Un numero molto più basso rispetto alle utilitarie.

A guardie e ladri

La Polizia contro i furti auto

Le auto rubate in Italia nello scorso anno sono, in totale, 103.030. Spesso vengono utilizzate per altri furti o, come succede con le moto, finiscono rivendute all’estero. a confermare questa tendenza c’è un sensibile calo dei ritrovamenti, che passano da 49.801 di due anni fa ai 44.040 dello scorso anno, con un -11,57%.

La Polizia ha dichiarato le proprie reazioni, davvero molto lontane da i numeri dei furti: 536 denunce, 177 arresti e 372 sequestri per furto. Purtroppo per prevenirsi da un furto si può fare poco. Buona norma è quella di stipulare una polizza furto e incendio -che vi risarcirà solamente il valore EuroTax del veicolo- o installare un sistema di antifurto satellitare. Anche con un GPS di ultima generazione però c’è il rischio che l’auto venga schermata all’interno di un furgone appositamente studiato.

ARTICOLI CORRELATI