USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Maserati Levante Hybrid 2021: il SUV del Tridente sposa l’elettrificazione a 48V

Proprio come accaduto con la Ghibli, ora anche la Maserati Levante sceglie l'ibrido "leggero" a 48 Volt in supporto del quattro cilindri da 2.0 Litri e 330 cavalli

Una doppia presentazione, in “presenza” al Salone di Shanghai e online con una premiere di stampo internazionale, ha tolto i veli alla nuova creazione della Maserati: dopo la Ghibli, ora anche la Levante diventa “Hybrid”, introducendo in gamma l’ibrido leggero a 48 Volt provvisto di alternatore-generatore e di eBooster volto ad aiutare la turbina dell’unità endotermica nel rendere più piena l’erogazione della coppia sia ai bassi che agli alti regimi di rotazione.

Faster, Greener, Unique“, cioè più veloce, più pulita e unica nel suo genere (oltre che più leggera di 20 kg rispetto alla variante a sola benzina e di ben 115 kg rispetto a quella diesel): questo è lo slogan dell’unveiling che ha mostrato al pubblico la nuovissima Maserati Levante Hybrid, che segna di fatto il prossimo passo verso l’elettrificazione completa delle vetture del Tridente.

Maserati Levante Hybrid 2021

Ciò che la caratterizza è ovviamente l’inedita powertrain che trova posto sotto il suo cofano, composta da un quattro cilindri in linea da 2.0 Litri abbinato a un sistema mild-hybrid a 48 Volt che, come anticipato, aiuta nel rendere più fluida e allo stesso tempo più corposa l’erogazione ma anche nel contenere al massimo i consumi in ordine di marcia. Il risultato? Le prestazioni parlano di una potenza di 330 cavalli e di una coppia massima di 450 Nm già disponibile a 2.250 giri al minuto, sufficienti a raggiungere la velocità massima di 240 km/h e a staccare lo 0-100 in sei secondi netti.

Complice poi una migliore distribuzione dei pesi dovuta al posizionamento della batteria al posteriore che ha donato una maggiore maneggevolezza in ogni condizione di guida, la nuova Levante Hybrid promette anche una riduzione delle emissioni di CO2 rispettivamente del 18 e del 3% nei confronti delle alimentazioni a benzina e diesel con frazionamento V6. Due cilindri in meno hanno quindi portato notevoli benefici al SUV del Tridente, gestito ora da una centralina Bosch di ultima generazione e in grado di sfruttare la funzione “sailing” per il veleggiamento durante le fasi di decelerazione e frenata, dove l’accumulatore da 800 Wh interviene recuperando energia poi trasmessa in aiuto al motore endotermico.

Maserati Levante Hybrid 2021

Confermata, ovviamente, la trazione integrale sulle quattro ruote motrici con differenziale posteriore auto-bloccante e ripartizione della coppia variabile con tecnologia Torque Vectoring, solitamente indirizzata verso il retrotreno ma in grado di arrivare all’avantreno in caso di scarsa aderenza con il fondo stradale. Anche il comparto sospensioni non tradisce le aspettative: derivato dalla Ghibli, è stato studiato appositamente per l’impostazione da SUV a ruote alte con un sistema elettronico dell’assetto a sei livelli che, di serie, abbassa l’altezza da terra del veicolo alle alte velocità per una migliore efficienza aerodinamica e una stabilità superiore per via del baricentro più basso. Il pilota, in ogni caso, può decidere autonomamente su quale livello impostare gli ammortizzatori, dall’Aero 1 fino all’Off-Road 2 per il fuoristrada più impegnativo.

Passando all’estetica, la nuova Maserati Levante Hybrid enfatizza le peculiarità del Model Year 2021 già presente in gamma con un’inedita vernice a tre strati metallizzata dal nome “Azzurro Astro” (disponibile nello specifico programma di personalizzazione Maserati Fuoriserie), affiancata da tanti altri dettagli in blu cobalto come le tre prese d’aria sul parafango anteriore, le pinze dei freni, il logo del Tridente sul montante posteriore e le cuciture dei sedili nell’abitacolo.

Maserati Levante Hybrid 2021

A disposizione del pilota, inoltre, c’è sempre l’infotainment dedicato MIA (Maserati Intelligent Assistant) con schermo da 8,4” richiamabile dal comando vocale “Hey Maserati”, insieme al programma Maserati Connect grazie al quale si può controllare in ogni momento lo stato di salute della vettura – anche da remoto tramite app. Lato ADAS, la Levante Hybrid eccelle grazie alla presenza dell’Active Drive Assist, ora attivo anche al di fuori delle autostrade fino a una velocità massima di 145 km/h: questo sistema, aiutato dal cruise control adattivo, mantiene il veicolo in corsia rispettando la distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono… purchè il pilota mantenga sempre le mani sul volante.

Disponibilità di questo splendore a quattro ruote? La nuova Maserati Levante Hybrid arriverà nei concessionari a partire dal mese di giugno nello specifico allestimento GT, caratterizzato da dettagli Gran Lusso al quale associare come optional anche lo Sport Pack. Per quanto riguarda il prezzo, invece, ancora non ci sono conferme ufficiali: appena sapremo qualcosa sarete i primi a essere aggiornati!

Maserati Levante Hybrid 2021

TAGS:
TUTTO SU Maserati Levante
Articoli più letti
RUOTE IN RETE