USATA
cerca auto nuove
NUOVA

McLaren 765LT Spider: la Super Series diventa “open air”

Sulla base di partenza della 765LT nasce anche la versione "convertibile" con pannello retrattile in fibra di carbonio: i cavalli rimangono 765, mentre il peso aggiuntivo è contenuto in soli 49 kg

E’ passato più di un anno dalla presentazione della McLaren 765LT, versione estrema della precedente 720S che ha saputo riscrivere i libri dei record della factory basata a Woking, in Inghilterra: una vettura eccezionale, che quest’anno è stata protagonista di alcune modifiche alla carrozzeria per accontentare anche tutti gli appassionati della guida sportiva con il vento tra i capelli.

Ecco che quindi la 765LT diventa “Spider” completando la gamma della Super Series britanniche, quelle più esclusive… ma anche più prestazionali: con la Coupé condivide innanzitutto la veste estetica dall’aerodinamica a “coda lunga”, che introduce diversi elementi in fibra di carbonio (splitter anteriore, diffusore posteriore, minigonne e, in esclusiva, lo spoiler attivo a calibrazione dedicata per il tettuccio aperto oppure chiuso) al fine di rendere la vettura affilata quando è il momento di sfrecciare ad alta velocità in pista.

McLaren 765LT Spyder

La più grande differenza, ovviamente, è rappresentata dalla sostituzione del tetto in lamiera con una struttura retrattile sempre in carbonio ad azionamento elettrico fino a 50 km/h, costruita senza alcun rinforzo specifico perchè basata sulla struttura MonoCage II (adatta come Spyder) del modello Coupé, che già assicura la massima protezione per gli occupanti in caso di ribaltamento. In fatto di peso, l’incremento reso necessario da questa modifica (a cui si aggiungono piccoli ritocchi alle carreggiate e alla taratura delle sospensioni) è stato estremamente contenuto e nell’ordine dei 49 kg, che portano il totale a secco fino a quota 1.388 kg.

Confermato in tutto e per tutto, invece, il blocco motore installato sotto al cofano posteriore, vale a dire lo stesso V8 a doppio turbo-compressore 4.0 Litri da 765 cavalli e 800 Nm di coppia massima presentato per la prima volta sulla McLaren 765LT Coupé. Ereditate, quindi, anche le performance snocciolate nella scheda tecnica, che evidenziano una velocità massima di 330 km/h, uno scatto 0-100 in soli 2,8 secondi e un’accelerazione sullo 0-200 in 7,2 secondi.

McLaren 765LT Spyder

Anche l’abitacolo non è cambiato di una virgola e propone il Digital Cockpit con l’infotainment su schermo da 8 pollici… sprovvisto di impianto audio così come di climatizzatore. Fortunatamente esistono i pacchetti aggiuntivi forniti dal reparto McLaren Special Operations, che includono il sistema Bowers & Wilkins a molteplici altoparlanti, il sistema Bluetooth, i comandi vocali e i due esclusivi Clubsport Pack e LT Black Pack. Il primo permette una riduzione del peso della vettura grazie ai sedili in fibra di carbonio e all’impianto frenante mutuato dalla McLaren Senna, mentre il secondo impreziosisce con il colore nero lucido alcuni particolari estetici come lo splitter, il diffusore, le prese d’aria e le calotte degli specchietti retrovisori.

Volete sapere quanto costa questa bellezza? La McLaren 765LT Spider ha un prezzo leggermente più elevato della “sorella” Coupé e si assesta con un listino in partenza da 378.000 Euro. Saranno prodotti solamente 765 esemplari in tiratura limitata, ma se ne volete uno dovete fare in fretta: la produzione per quest’anno è già completamente sold-out…

McLaren 765LT Spyder

TUTTO SU McLaren
Articoli più letti
RUOTE IN RETE