Mercedes E 300 BlueTEC HYBRID

La berlina di lusso tedesca in versione ibrida viene presentata al Salone di Detroit 2012. Motore 2,2 litri biturbo diesel dalla potenza complessiva di 232 CV, è disponibile anche in versione station wagon

Mercedes-Benz E 300 ibrida al Salone di Detroit 2012
Offensiva ibrida di Mercedes al NAIAS 2012, il Salone di  Detroit che dal 9 al 21 gennaio 2012 mette in mostra le prime novità dell’anno.
Infatti, la casa di Stoccarda presenta la Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID, berlina premium dai consumi contenuti.

Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID

I prezzi della benzina salgono, le auto decantano prestazioni sempre più alte a fronte però di consumi ridotti. Ma non basta più, perché poi dipende sempre dal piede di chi guida. Nel segmento E, quello delle berline superiori, si gioca molto sui numeri al ribasso (dei consumi e delle emissioni) ed al rialzo (delle prestazioni). Se una volta questi erano inconciliabili, ora invece possiamo azzardare a dire che si sta cercando di trovare il giusto compromesso tra etica ed edonismo.
È il caso di Mercedes, che apre un nuovo capitolo in un segmento per le fondamentale.
A Detroit fa la passerella la nuova Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID, sia in versione berlina che station wagon, dispone di un motore termico quattro cilindri diesel ed uno elettrico.

Caratteristiche tecniche della Mercedes-Benz E 300 ibrida

Il motore termico è un quattro cilindri diesel di 2,2 litri biturbo, capace di una potenza di 204 CV (150 kW) e di una coppia massima di 500 Nm.
Questi valori sono aumentati dal motore elettrico, alimentato da batterie agli ioni di litio, che eroga una potenza aggiuntiva 27 CV e una coppia di 250 Nm. Valori notevoli che non vanno a pregiudicare consumi ed emissioni, che rimangono comunque basse.
Infatti, le emissioni di CO2 fatte registrare dalla Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID si attestano a 109 g/km, mentre i consumi sono di 4,2 l/100 km. Valori molto interessanti per una vettura di segmento E.

Mercedes-Benz E 300 BlueTEC HYBRID: riduzione dei consumi del 15%
È stato calcolato che, rispetto alla Mercedes E 250 CDI, i consumi calano di circa il 15%, a fronte di un incremento della potenza, a confronto della stessa vettura.
La carrozzeria della Mercedes Classe E non è stata toccata e rimane quella attuale. I nuovi modelli ibridi sono realizzati senza compromettere in alcun modo l’abitabilità interna o ridurre lo spazio all’interno del bagagliaio.
La tecnologia BlueTEC HYBRID è stata messa a disposizione anche della versione station wagon, con un occhio di riguardo al parco auto aziendali.
Le performance dei consumi e delle emissioni sono state rese possibili grazie alla funzione Start&Stop di serie ed al recupero dell’energia in frenata.

Presentazione della Mercedes-Benz E 300 ibrida in anteprima mondiale al NAIAS 2012 di Detroit
“Classe E continua la nostra offensiva in tema di vetture ibride. La tecnologia modulare ci consentirà di realizzare altre serie di modelli ibridi nell’immediato futuro”
, spiega il Dott. Thomas Weber, Membro del Board di Daimler e Responsabile Group Research e Mercedes-Benz Cars Development. “Concentrandoci sulle diverse esigenze dei mercati siamo in grado di offrire esattamente le vetture che i nostri Clienti richiedono. I modelli ibridi di Classe E sono garanzia di un’eccellente riduzione dei consumi unita allo straordinario piacere di guida tradizionalmente associato a un Marchio prestigioso come Mercedes-Benz”.
I nuovi modelli ibridi verranno presentati in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Detroit e saranno commercializzati nel corso dell’anno. All’inizio, la E 300 BlueTEC HYBRID viene lanciata sul mercato europeo, al contratio per la Mercedes E 400 Hybrid è previsto prima il suo ingresso prima sul mercato americano e successivamente in altri Paesi quali, ad esempio, Giappone e Cina.

ARTICOLI CORRELATI