Mercedes Classe B 2019: più sportiva e tecnologica, ancora accogliente

Ecco le foto in anteprima assoluta della nuova Mercedes Classe B 2019. La terza serie conferma i trend della seconda generazione, ovvero una linea più sportiva e ricercata che riprende le linee della nuova Classe A, anch'essa in arrivo.

La nuova generazione della Mercedes Classe B ha debuttato durante il Salone di Parigi 2018. Il design esterno esprime un forte carattere: linee fluide ed eleganti dissimulano ad arte un corpo vettura imponente, caratterizzato da un passo dall’estensione record per il segmento: ben 2.729 mm. I passaruota, di grandi dimensioni, possono ospitare cerchi con diametro fino a 19 pollici. I fari anteriori con firma luminosa a LED sono disponibili anche nella sofisticata variante Multibeam LED, in grado di squarciare le tenebre con grande efficacia. Nella zona posteriore, la parentela stilistica con le recenti Mercedes Classe A e GLE è molto evidente: i fari monocromatici a sviluppo orizzontale, animati da sorgenti LED e parzialmente alloggiati sul portellone, donano slancio e un tocco di grinta.

L’abitacolo offre un’abitabilità semplicemente straordinaria: cinque adulti trovano comodamente posto in un ambiente rifinito con grande cura impiegando materiali di incontestabile qualità. L’interfaccia tra uomo e macchina è gestita dalla nuova interfaccia MBUX, lanciata con la recente seconda generazione della Mercedes Classe A. Grazie all’ausilio dei comandi vocali “Hey Mercedes”, il guidatore può impostare destinazioni del sistema di navigazione, regolare la climatizzazione e molto altro ancora senza distrarsi dalla guida. Quadro strumenti e schermo multimediale di bordo si fondono in un’unica superficie, conferendo alla console centrale modernità e leggerezza. Il tetto panoramico apribile opzionale dona all’abitacolo luminosità ed ulteriore fascino.

La gamma motori prevista per il lancio include il sofisticato propulsore a quattro cilindri 1.3 turbo da 136 o 163 cavalli. Sul fronte diesel troviamo il 1.5 da 116 cavalli e l’inedito 2.0 da da 150 e 190 cavalli. Sono disponibili unicamente varianti a trasmissione automatica: a seconda della motorizzazione si tratta del cambio a doppia frizione 7G-DCT oppure 8G-DCT. In un secondo tempo sono previste motorizzazioni più potenti e varianti a trazione integrale 4Matic.

ARTICOLI CORRELATI