Mille Miglia 2015 presentata ufficialmente

L'appuntamento è fissato: alle 20.45 di venerdì 15 maggio 2015, la Freccia Rossa è pronta ad attraversare il cuore di Roma. La Mille Miglia, presentata ufficialmente, è destinata a vivere una settimana di passione

Il programma della Mille Miglia 2015, presentata nei giorni scorsi a Roma, prevede che le 438 vetture in gara provenienti da Rieti, arrivino nella Capitale per effettuare un controllo orario allo Stadio Olimpico, luogo simbolo dello sport italiano. Da lì, si dirigeranno poi verso il centro di Roma percorrendo il Lungotevere Prati, Piazza dei Tribunali, Via Triboniano, Piazza Adriana, Lungotevere Castello fino ad immettersi sulla passerella di Castel Sant’Angelo,  per vivere il tradizionale bagno di folla che Roma è capace di regalare.  Per gli appassionati romani, prima del transito delle auto storiche, sarà anche possibile ammirare le auto del Tribute Ferrari e Mercedes-Benz to Mille Miglia, che transiteranno sulla passerella in anticipo rispetto alla corsa vera e propria.

Il passaggio della più celebre rievocazione automobilistica a Roma non rappresenta semplicemente un momento dedicato agli appassionati di auto d’epoca, quanto un evento che garantisce un tangibile ritorno d’immagine internazionale. In cambio della spettacolare accoglienza che da più di trent’anni Roma offre ai partecipanti, la Mille Miglia porta con sé la condivisione della notorietà mediatica che la Freccia Rossa offre alle località attraversate: ogni anno, migliaia di fotografie e filmati sono diffusi in tutto il mondo da giornali, televisioni e siti Internet.

Da sempre, esiste una fortissima correlazione d’immagine tra la Mille Miglia e il paesaggio italiano che le fa da cornice, le bellezze artistiche, architettoniche e naturali del nostro Paese. Quest’anno, ad ammirare Roma, e tutte le altre magnifiche località sui circa 1700 km di percorso, oltre a circa 1.500 operatori dei media, saranno i 438 equipaggi delle vetture storiche; con accompagnatori e appassionati al seguito, migliaia le persone provenienti da tutti i continenti, a conferma dell’internazionalità della Freccia Rossa.

Se le edizioni originali di velocità hanno avuto il merito di contribuire al progresso tecnologico automobilistico, il maggior pregio delle odierne rievocazioni è di diffondere in tutto il mondo l’immagine delle peculiarità italiane più positive, in un clima di sportività e amicizia internazionale. La promozione del territorio attraversato dalla Freccia Rossa, delle sue bellezze, delle tradizioni e dei suoi prodotti ha sempre rappresentato uno dei primi obiettivi della Mille Miglia. Grazie alle centinaia di media al seguito,ancora una volta – insieme a Brescia – Roma, si confermerà Città della Mille Miglia.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE