Nissan Invitation Concept

Presento al Salone di Ginevra 2012 il prototipo Invitation della casa giapponese Nissan che anticipa la nuova proposta per il segmento B, a metà fra le caratteristiche di Micra e Juke

Nissan Invitation Concept al Salone di Ginevra 2012
La casa giapponese punta punta sul segmento delle compact car e lo dimostra al Salone di Ginevra 2012 dove, in anteprima mondiale, svela la Nissan Invitation Concept, che anticipa la nuova proposta della casa  giapponese per il segmento B.
Insieme alla Nissan Juke Nismo ed al Nissan Pathfinder, il prototipo è uno dei protagonisti dello stand del costruttore asiatico.

Nissan Invitation Concept

In occasione della 82° edizione del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, Nissan ha divulgato i primi dettagli del nuovo “concept” di berlina, antesignano della compatta di segmento B che va così ad affiancare la city car Micra e l’innovativo crossover Juke a partire dal 2013 in Europa.
Il design del concept Invitation è caratterizzato da forme fluide che ne esaltano l’efficacia della aerodinamica.
La fiancata è attraversata da una linea decisa, che i designer hanno battezzato “la linea dello squash”, e che accentua il dinamismo del profilo, caratterizzato da spalle e coda scolpite. Invitation esprime solidità e sicurezza.
L’abitacolo arioso combina praticità e modernità a eccellenti livelli qualitativi e dotazioni tecnologiche d’avanguardia.
“Il nome del modello parla da sé” ha dichiarato François Bancon, vicedirettore generale della Divisione Product Strategy e Product Planning. “Il vantaggio principale di questa compatta è di essere invitante. Sono invitanti le flessuose linee esterne e gli interni spaziosi e confortevoli, intelligentemente configurati a dispetto di dimensioni globali compatte. È un invito che Nissan rivolge agli acquirenti del segmento delle berline compatte”.

Nissan Invitation Concept sviluppato in un’ottica di efficienza
L’obiettivo di Nissan, con la Invitation Concept, è quello di offrire una vettura dalle basse emissioni. Così ha sviluppato motori, piattaforma leggera e aerodinamica per scendere sotto la soglia dei 100 g/km di emissioni di CO2 prevista per il modello top di gamma. Ma questa caratteristica sarà molto simile per tutte le versioni.

Tecnologie a bordo della Nissan Invitation Concept
La Nissan Invitation Concept integra alcune delle tecnologie più avanzate mai introdotte nel segmento B.
Prima fra tutte il sofisticato Around View Monitor (AVM), montato per la prima volta su un’auto di questa categoria, che semplifica le manovre in retromarcia e il parcheggio parallelo. Invitation, inoltre, è dotato delle tecnologie Nissan Safety Shield, che avvertono il guidatore dei potenziali pericoli interagendo con l’ambiente circostante.

ARTICOLI CORRELATI