USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nissan Qashqai 1.6 dCi 360 2WD: la prova su strada

La Nissan Qashqai è il pezzo forte della casa giapponese ed è l’auto che ha aperto la strada al successo dei suv-crossover nel nostro Paese. La seconda generazione è in vendita dal 2013; Infomotori ha provato la Nissan Qashqai 1.6 dCi 360 2WD che viene offerta a circa 29.000 €.

Suv e crossover, un segmento che in Italia è letteralmente decollato (+54% ad aprile 2015 rispetto allo stesso mese del 2014). La Nissan Qashqai è l’icona di questo successo: sempre prima nelle classifiche di vendita della categoria, l’auto si colloca a ridosso delle prime dieci in termini di immatricolazioni. Forte di una gamma ampia con propulsori a benzina ed a gasolio, la Nissan Qashqai 360 è disponibile sia a trazione anteriore che con le quattro ruote motrici.

LE NOSTRE IMPRESSIONI SULLA NISSAN QASHQAI 1.6 DCI 360 2WD

La Nissan Qashqai ha esordito nel nostro mercato nel 2013 con la seconda generazione, molto attesa dagli automobilisti visto il successo del modello precedente. Dobbiamo dire che anche la nuova Nissan Qashqai non ha deluso le aspettative.

A partire dalle dimensioni: il crossover di medie dimensioni di Nissan non è troppo imponente, ma allo stesso tempo ha dimensioni generose e spazio in abbondanza per cinque passeggeri. Lunga 4,38 metri e larga 1,81 metri la nuova Nissan Qashqai offre un vano di carico di 430 litri, ben sfruttabile e non eccessivamente alto da terra.

Il design della vettura è molto curato con un frontale sportivo e slanciato, l’aspetto è sia muscoloso che elegante, merito degli stessi cerchi in lega da 18” offerti di serie sulla versione 360 e dei fari a LED. Molto ben concepiti la plancia e l’abitacolo: materiali morbidi al tatto, pulsanti funzionali, peccato che il look sia un po’ troppo dark. Alle note forse un po’ troppo scure, però, ha sopperito la luminosità “aggiuntiva” offerta dal tetto panoramico, opzionale, che costa 750 € insieme alle barre sul tetto.

La versione Qashqai 360 2WD offre molto in termini di equipaggiamenti di serie: climatizzatore automatico bi-zona, Hill Start Assist, specchietti retrovisori elettrici, Start&Stop, 6 airbag, sistema di controllo della traiettoria (Lane Assist), sensore pioggia, sensori parcheggio anteriori e posteriori e Nissan Connect. Quest’ultimo, comprensivo di navigatore satellitare con schermo touch screen da 7’’, retrocamera, Radio DAB con integrazione Smartphone, ci ha convinti per la praticità e la chiarezza di utilizzo.

NISSAN QASHQAI 1.6 DCI 360 2WD: PROVA SU STRADA

La Nissan Qashqai che abbiamo avuto modo di provare è la versione 1.6 dCi 360 2WD, dotata di 131 CV.
Del motore abbiamo apprezzato la prontezza di risposta e l’omogeneità di erogazione. Ci hanno colpiti in positivo la silenziosità, specie a bassi regimi, e le poche vibrazioni nonostante sia un diesel. Molto buone accelerazione e ripresa, vista anche la massa di poco superiore ai 1.400 kg, che non mette mai sotto eccessivo sforzo il propulsore (Euro 6).

I consumi sono buoni, ma ci saremmo aspettati qualcosa di meglio nonostante l’aerodinamica di un crossover non sia votata al puro risparmio di carburante. Nel ciclo misto si percorrono circa 16-17 km con un litro di gasolio (in modalità ECO), ma siamo un po’ distanti dai 23 promessi dalla Casa. Molto pronti e reattivi i freni, mentre è migliorabile lo sterzo che “scivola via” nelle curve a gomito e nei tornanti.

La Nissan Qashqai provata nel nostro test era dotata di cambio automatico CVT Xtronic a variazione continua. Grazie all’elettronica questa trasmissione è migliorata molto: è stata attenuata la brusca salita di giri che avveniva quando si richiedeva un po’ di potenza in più o quando a velocità costante cambiava la pendenza della strada.

In definitiva confermiamo di persona come la Nissan Qashqai 360 sia un’auto davvero ben fatta che offre tanta concretezza oltre che una certa ricercatezza nelle linee. Buono il rapporto qualità prezzo: la vettura in prova, partendo da una base di circa 29.000 €, supera di poco i 32.000 € se dotata di cambio automatico, tetto apribile e vernice metallizzata. Una cifra adeguata vista la completezza dell’allestimento, in commercio parte comunque da poco più di 20.000 e nella versione 1.2 a benzina.

Peccato solo che a listino non ci siano versioni a gasolio più potenti di quella provata che, invece, le avversarie propongono. Non sarebbe male una versione Nismo come già presente sulla Juke!


Nissan Qashqai 1.6 dCi 360 2WD: i PRO

  • Auto ben fatta con un buon rapporto qualità/prezzo
  • Abitabilità anteriore e posteriore molto buone
  • Motore pronto in fase di ripresa
  • Silenziosità e basse vibrazioni

Nissan Qashqai 1.6 dCi 360 2WD: i CONTRO

  • Consumi un po’ sotto alle aspettative
  • Sterzo migliorabile in precisione
  • Mancanza di motori a gasolio più potenti
  • Abitacolo un po’ scuro

TUTTO SU Nissan Qashqai
Articoli più letti
RUOTE IN RETE