USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint prova su strada a Balocco

Test drive per la nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint, dotata del nuovo motore 1.4 litri da 150 CV, ultimo propulsore nato dalla famiglia MultiAir. Per la nuova Giulietta Sprint prezzi di listino che partono da 25.900 euro

Si è svolta presso il Centro Sperimentale di Balocco (Vercelli), la presentazione internazionale della nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint, versione che rende omaggio all’iconica Giulietta Sprint del 1957, capostipite di un’intera classe di automobili e uno dei prodotti emblematici del Made in Italy automobilistico.  Presentata al recente Salone di Parigi, la nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint celebra i 60 anni di vita del modello che negli anni Cinquanta ha fatto sognare gli automobilisti rendendo per la prima volta accessibile il desiderio di possedere un’Alfa Romeo grazie all’innovativo 1300. La nuova Giulietta Sprint (il cui listino prezzi parte da 25.900 euro) sintetizza perfettamente il lavoro fatto sul carattere di Giulietta per esaltare ancora di più l’italianità dello stile; in “Advanced Technology”, con il nuovo motore 1.4 da 150 CV, l’ultimo nato della famiglia MultiAir che rappresenta lo stato dell’arte nel panorama della tecnologia motoristica a benzina; e in “Dynamics”, il famoso piacere di guida Alfa Romeo che si ottiene anche dall’innovativa architettura del modello e dai numerosi sistemi elettronici di cui è dotato.

La Giulietta Sprint porta infatti al debutto il nuovo 1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV (10 più del precedente), un propulsore potente e affidabile che esprime al meglio l’anima sportiva della nuova versione Sprint. Così equipaggiata la vettura raggiunge i 201 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 in 8,2 secondi.  Prestazioni di assoluto rilievo a fronte di consumi ed emissioni molto contenuti: basti pensare che, nel ciclo combinato, i dati registrati sono rispettivamente di 5,7 l/100 km e di 131 g/km di CO2 (l’adozione di pneumatici ECO consente di ridurre ulteriormente i valori fino a 5,6 l/100km e 129 g/km).  Oltre al nuovissimo 1.4 MultiAir TurboBenzina da 150 CV , la Giulietta Sprint può essere equipaggiata con altri cinque propulsori tutti turbocompressi: il 1.4 MultiAir Turbo Benzina 170 CV – con cambio automatico a doppia frizione Alfa TCT – i turbodiesel 1.6 JTDM 105 CV, 2.0 JTDM 150 CV e 2.0 JTDM 175 CV, anche quest’ultimo con Alfa TCT, oltre al 1.4 Turbo GPL da 120 CV. Un ventaglio di potenza e tecnologia che unisce performance di alto livello con rispetto dell’ambiente e costi di gestione ridotti.

La nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint si presenta con un esclusivo “abito” sportivo contraddistinto dal badge dedicato e per alcuni elementi distintivi come il paraurti posteriore con estrattore sportivo, i terminali di scarico maggiorati e i cerchi in lega Sprint 17’’ a 5 fori (a richiesta quelli da 18”). Completano lo stile esterno della nuova versione i vetri posteriori oscurati e le finiture lucide, in tinta antracite, su calandra, maniglie, calotte degli specchi retrovisori e cornici dei fendinebbia. In particolare, all’interno spicca l’ambiente sportivo nero reso ancora più suggestivo dai sedili Sprint rivestiti in tessuto e rivestimenti interni esclusivi impreziosito dalle cuciture rosse e dal logo sui poggiatesta. Sempre di serie il volante con rivestimento in pelle e cuciture rosse mentre la plancia  e i pannelli porta sono caratterizzati da una raffinata finitura in tinta carbonio. Al fine di migliorare la già ottima efficienza aerodinamica del modello, la nuova versione Sprint propone paraurti posteriore sportivo con estrattore e minigonne laterali che, uniti alla struttura rigida e leggera realizzata utilizzando materiali come l’alluminio e gli acciai alto resistenziali e tecnologie produttive all’avanguardia, assicurano perfomance dinamiche eccellenti nel pieno rispetto del binomio vincente “leggerezza ed efficienza”.

Piacere di guida e comfort si adattano alle esigenze di ogni cliente grazie al selettore Alfa DNA, il dispositivo che personalizza il comportamento della vettura in base ai differenti stili di guida o alle diverse condizioni stradali. La nuova architettura dell’Alfa Romeo Giulietta è infatti progettata per integrare ed esaltare al massimo i diversi sistemi del veicolo enfatizzando così le tre funzioni di set-up (Dynamic, Normal e All Weather) rese disponibili dal selettore Alfa DNA. Il dispositivo, di serie sull’intera gamma, permette di modificare i parametri di funzionamento di motore, cambio, sistema sterzante, differenziale elettronico Q2, oltre alle logiche di comportamento del sistema ESC. Per il resto, la Giulietta è la solita compatta che adora il misto, sia esso stretto o veloce: la tenuta è elevatissima, lo sterzo molto rapido (anche se non sensibilissimo) e il retrotreno sempre molto fedele. Il tutto, senza ricorrere a un assetto che fa scricchiolare le vertebre: l’assorbimento è più che buono sia negli avvallamenti sia sull’asfalto rotto della città.

Su strada Alfa Giulietta Sprint 2014 conferma il DNA della sua nonna con un comportamento vivavce, sempre sicuro e con una maneggevolezza davvero notevole che la rende perfetta sia per il traffico urbano sia per fare una serie di tornanti stretti dove sterzo, freni ed assetto laa fanno correrre su due binari.

Lasciato il centro prove FCA, abbiamo testato la nostra Giulietta Sprint da 150 CV caratterizzata da una bella tinta blu chiaro metalizzato sia su strade con pavè sia lungo le strade che costeggiano le suggestive risaie del vercellese fino alla provincia di Biella per poi farla un pò sciogliere in autostrada dove i 130 si raggiungono in un attimo ed ad un numero di giri davvero contenuto, assicurando consumi decisamente contenuti. Ovviamente se si sfrutta il cambio a sei marce e tutta la sportività Alfa la lancetta del carburante rischia di scodinzolare un pò… Se amate la musica, l’impianto Bose farà per voi e per chi macina chilometri Giulietta propone un brillante quanto parco turbodiesel ed una decisamente intelligente versione turbo GPL che abbina prestazioni vivaci a costi di esercizio davvero imbarazzanti grazie al prezzo del GPL che, a parità di chilometraggio e piede. vi fa dimezzare i costi del carburante col vantaggio di avere una autonomia ancor maggiore e la possibilità comunque di poter sfruttare il benzina qualora voleste affrontare tratti collinari o di montagna.

Nel 1954 nasceva la prima Alfa Giulietta e dopo 60 anni Giulietta resta una eccellente sportiva compatta in grado di competere ad armi pari con la migliore concorrenza a partire dalle tedesche Volkswagen Golf ed Audi A3, ricordando che con la GTA la sportività Alfa non teme rivali!

Sponsor

Nuova SEAT Ateca
Nuova SEAT Ateca
OFFERTA Nuova SEAT Ateca con design e tecnologia di serie.

Sponsor

Nuova SEAT Ibiza
Nuova SEAT Ibiza
OFFERTA Nuova SEAT Ibiza anche ibrida. Cambia ritmo alla tua città.

Sponsor

SEAT Tarraco
SEAT Tarraco
OFFERTA SEAT Tarraco, il family SUV con fino a 7 posti.
TUTTO SU Alfa Romeo Giulietta
Articoli più letti
RUOTE IN RETE