Nuova BMW Serie 1 diventa cattiva con la BMW M 135i by AC Schnitzer

Il tuner tedesco AC Schnitzer in occasione dell'Essen Motor Show 2012 presenta una BMW M 135i capace, dopo le cure dei suoi tecnici, di sviluppare fino a 360 CV

Abbiamo imparato oramai a conoscere bene il tuner AC Schnitzer, un preparatore con base in Germania che predilige il trattamento di vetture del Gruppo BMW. Ed anche in questo caso AC Schnitzer non si smentisce e mette le mani su una BMW M135i le cui prestazioni vengono portate al limite grazie ad una cura “vitaminizzante”. Se infatti nella sua versione base la BMW M135i è spinta da un propulsore in grado di erogare 320 CV, ora la potente coupè con motore 6 cilindri arriva a sviluppare 360 CV.

Nonostante questo considerevole aumento di prestazioni, le emissioni di CO2 ed i consumi della M135i non salgono ed anzi vanno a ridursi di circa il 5-7%. Anche dal punto di vista estetico si vede il tocco di AC Schnitzer, che dona alla M 135i uno scarico cromato “Racing” ed un kit aerodinamico specifico, oltre a delle sospensioni specifiche che rispondono meglio alle sollecitazioni. Entrando nel dettaglio, troviamo lo spoiler anteriore, quello posteriore, un labbro frontale ed il logo del tuner al posteriore.

Anche l’abitacolo della coupè tedesca viene rivisto in maniera considerevole da AC Schnitzer che aggiunge a scelta un pomello del cambio “Black Line” in alluminio o in pelle. Anche i poggiapiedi sono in alluminio, così come il freno a mano che presenta dettagli cromati, mentre i tappetini offrono numerose possibilità di personalizzazione.  I cerchi in lega possono essere scelti tra varie tipologie e dimensioni, che variano da 18 a 20 pollici, donando alla BMW M 135i un aspetto ancor più grintoso ed aggressivo.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI