Nuova BMW Serie 7 2019: un restyling imperioso per l’ammiraglia tedesca

La nuova BMW Serie 7 2019 sfoggia un restyling deciso, specialmente per quanto riguarda le linee. Ad accompagnare un linguaggio stilistico comune ad X7 entrano in gamma un sei cilindri ibrido e nuove opzioni di personalizzazione

La nuova BMW Serie 7 torna ad aggredire il mercato con il restyling 2019. L’attenzione profusa dalle case auto nello sviluppo stilistico delle proprie ammiraglie è risaputo. Dopo l’ingresso in gamma di BMW X7, SUV Premium senza mezzi termini, la Casa dell’Elica ha voluto rendere più aggressiva la berlina per (sua) eccellenza.

Da Oriente a Occidente

La nuova BMW Serie 7 2019 raccoglie l’eredità della world luxury car of the year 2016 e punta ad affermarsi nei mercati chiave per il segmento, Stati Uniti e Cina. Il frontale presenta da subito le prime differenze con la versione uscente, a cominciare dal doppio rene frontale più grande del 40% e ai gruppi ottici più sottili, orizzontali e dotati (a richiesta) di tecnologia Laserlight.

Una tendenza che ritroviamo al posteriore, dove la fanaleria viene unita da una singola e sottile fascia orizzontale come visto sulla più sportiva Serie 8. A connotare la sportività della vettura è anche il gioco di linee tra convogliatori e finiture, anche in questo caso piuttosto marcate. La vista laterale, infine, mette in mostra un profilo rastremato e “teutonico” nella sua pulizia.

Le dimensioni della vettura aumentano leggermente, di circa 2 centimetri, a fronte di un paso più lungo di 14 centimetri pensato per offrire ancora più comfort a chi siede dietro. Questo vale per entrambe le versioni: la standard, che è lunga 5,12 metri, e la variante a passo lungo, che raggiunge i 5,26 metri. Rimangono invariate larghezza (pari a 1,90 metri) e altezza, di 1,47 metri per la versione standard e di un centimetro in più per la “limo”.

Interni da Sogno

Tecnologia e lusso si danno poi appuntamento all’interno dell’auto, dove riescono entrambi ad esprimersi in maniera magistrale. I rivestimenti in pelle, le funzioni dell’infotainment, l’ariosità della vettura ed il comfort di bordo sono le costanti dell’ammiraglia bavarese.

Tra le opzioni più esclusive troviamo inserti in legno American Oak Dark e pelle Exclusive Nappa. A fare un grande passo in avanti è la strumentazione. il display da 12,3 pollici è del tutto configurabile e sfrutta il software BMW Operating System 7.0. Al posteriore invece, per l’intrattenimento dei passeggeri, sono presenti due display Full-HD da 10 pollici integrati con lettore Blu-Ray.

La Gamma Motori: dal V12 a benzina all’ibrido Plug-In

La gamma motori è ad ampio spettro, andando dal V12 da 6,6 litri con 585CV (con filtro antiparticolato benzina SCR) fino ad arrivare al V8 da 4,4 litri che equipaggia la BMW 750Li con 530CV (80 in più rispetto a prima) ed al sei cilindri in linea da 3,0 litri integrato con un motore elettrico per una configurazione Plug-In Hybrid capace di 394CV in modalità SPORT. Tre le soglie di potenza per i motori Diesel, tutti declinati in un sei cilindri in linea da 3,0 litri: 400CV 320CV e 265CV.

La nuova BMW Serie 7 debutterà nelle concessionarie in primavera insieme a X7, Z4 e, soprattutto, alla nuova Serie 3.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE