USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Chevrolet Captiva

Con un look sportivo e rinnovato, equipaggiata con due nuovi motori diesel 2.2 VCDi da 163 e 184 Cv e cambio anche automatico a 6 marce, la Captiva conquisterà il mercato con un prezzo che parte da € 28.500

La Nuova Chevrolet Captiva 2011 si presenta sul mercato con un restyling che ha visto soprattutto un gran lavoro sul design del frontale; oltre a tantissimi accorgimenti proposti negli interni e nelle motorizzazioni. La Captiva, il Suv di casa Chevrolet, si contraddistingue per lo stile dinamico e deciso; oltre che per diverse innovazioni quali la trazione integrale dominata dal sistema active on-demand, che consente una precisa distribuzione della coppia motrice. La Captiva, che può ospitare fino a sette passeggeri comodamente, si distingue subito per gli elementi sportivi che regalano uno stile grintoso a questo Suv. Il cofano, completamente ridisegnato, conferisce una forma marcatamente scolpita, la griglia, più ampia e sdoppiata con il cravattino Chevrolet orgogliosamente posto al centro, i fari LED, dal caratteristico stile prismatico, e gli indicatori di direzione, integrati nei retrovisori esterni; sono solamente alcune delle novità che si possono trovare su questa nuova vettura. Rivisitati anche i parafanghi anteriori e le prese d’aria laterali; mentre il montante posteriore disegna un’elegante linea di cintura che le permette di conservare il suo inconfondibile profilo elegante. Inoltre, gli interventi sulla carrozzeria prevedono nuovi passaruota in grado di ospitare cerchi da 17″ a 19″. Le novità della Captiva, però, non riguardano solo l’aspetto estetico. Infatti, aggiornamenti importanti sono stati effettuati anche sotto il cofano motore, dove la Chevrolet ha deciso di proporre due propulsori completamente rivisitati; ed il nuovo cambio manuale o automatico a 6 rapporti. La scelta dei motori, quindi, si arricchisce con il 2.2 VCDi Turbodiesel che grazie a diverse innovazioni tecnologiche, prova ad offrire un equilibrio ottimale tra prestazioni e risparmio di carburante. Il nuovo 2.2 common rail Turbodiesel, invece, è disponibile sia con 163 Cv a due ruote motrici sia con 184 Cv con quattro ruote motrici a trazione integrale. Importanti innovazioni sono state portate anche al telaio, che ora garantisce oltre ad un confort durante il viaggio; anche maggiori doti dinamiche soprattutto in curva. Grazie ad una serie di dispositivi montati di serie, quali il controllo elettronico della stabilità (ESC), il controllo della trazione (TCS), l’antibloccaggio (ABS) e gli airbag anteriori e a tendina, Captiva offre un impareggiabile livello di sicurezza. Grande attenzione è stata data anche agli interni, curati nei mini particolari, grazie alle nuove finiture e ai nuovi tessuti. Importanti novità, importate dagli altri modelli Chevrolet sono state inserite anche sulla Captiva, come ad esempio la retroilluminazione blu ghiaccio e il pannello frontale avvolgente che scorre ai lati del guidatore e con le portiere dei passeggeri che creano un abitacolo sdoppiato. Nuove funzionalità come l’Hill Start Assist, che assiste le partenze in salita, e il freno di stazionamento elettrico che lascia spazio nella consolle centrale, inclusi due portabottiglie da 1 litro; vengono in soccorso di chi guida per regalare un viaggio sicuro e comodo. Nulla è lasciato al caso, neanche per quello che concerne il lato dell’intrattenimento a bordo. La Captiva, infatti, presenta un nuovo sistema audio che comprende Aux-in, ingresso USB e connettività Bluetooth. Gli occupanti della vettura, quindi, potranno provare un’esperienza audio unica grazie anche ad accorgimenti che riducono le interferenze acustiche causate dal manto stradale, dal vento e dal rumore del motore. Captiva può essere ordinata con navigatore GPS touch-screen e con telecamera posteriore per assistere nel parcheggio.

TUTTO SU Chevrolet Captiva
Articoli più letti
RUOTE IN RETE