USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Citroen C1 provata su strada a Roma

Viene presentata in Italia, in anteprima assoluta, la nuova Citroen C1, citycar di grande successo che, su 780mila esemplari venduti in europa, ha visto ben 140mila di questi essere immatricolati in Italia. Disponibile in tre allestimenti, LIVE, FEEL, SHINE, il prezzo della nuova Citroen C1 parte da 9.800 euro ed è già in vendita questo mese. L'abbiamo provata su strada testandone consumi e prestazioni

Citroen presenta in anteprima assoluta a Roma la nuova Citroen C1, la citycar tanto apprezzata nel Belpaese (basti pensare che ha venduto sul nostro mercato ben 140mila esemplari su un totale di 780.000 immatricolate in tutto il mondo) sin dal 2005. La nuova generazione di Citroen C1 il cui costo di listino parte da 9.800 euro, in linea con le concorrenti, è una vettura migliorata sotto tutti gli aspetti, dal design ai contenuti tecnici, dalla meccanica alle prestazioni. Completamente rinnovata rispetto alla versione precedente, la C1 ne conserva  i valori e gli elementi principali che ne hanno decretato il successo commerciale: la nuova silhouette è energica, così come i proiettori inediti, mentre le versioni bicolore sottolineano il carattere brioso e forte della citycar francese, in linea con il family feeling della Casa.

Le dimensioni della nuova Citroen C1 sono compatte: solo 3,46 metri di lunghezza, un raggio di sterzata di 4,80 metri che la rende estremamente maneggevole ed una tenuta di strada ineccepibile, senza dimenticare il comfort dato che rumori e vibrazioni sono quasi assenti. Tanta anche la tecnologia e gli equipaggiamenti facili da utilizzare ma soprattutto molto utili, su tutti il Touch Pad da 7″ con tecnologia Mirror Screen per duplicare e comandare direttamente le applicazioni dello smartphone (Iphone o Samsung sono quelli al momento supportati con l’unica pecca di non aver ancora l’aggiornamento per gli ultimi modelli come l’Iphone 5S ma ci stanno lavorando…), ma anche la funzione Keyless Access&Start, la telecamera di retromarcia e la funzione Hill Assist. La massa della C1 è assai contenuta (840 chilogrammi in tutto) e, se associata ai classici propulsori che già equipaggiavano la precedente generazione di C1, permette un miglioramento dei consumi e delle emissioni notevoli (circa 3,8 l/100 km percorsi e 88 g/km di CO2). Troviamo anche la nuovissima e brillante motorizzazione 1.2 VTI da 82 CV, che dona un po’ di grinta aggiuntiva alla Citroen C1, se paragonata al motore 1.0. La nuova C1 è disponibili sia a 3 che a 5 porte ed anche nell’inedita versione Airscape con tetto in tela ed apertura elettrica, che, bisogna dirlo, ricorda la Fiat 500C.

Carlo Bonzanigo, italiaano residente a Parigi e Chief designer di Citroen C1, in merito al design della nuova C1 si è così espresso: “La nuova C1 si distingue per il carattere distinto ma anche gioviale, che incarna i valori Citroen – afferma Carlo Bonzanigo – , abbiamo lavorato molto sullo “sguardo”: simpatico e deciso, un po’ birichino, ma non ludico perché questa non è un’auto giocattolo. Mi stanno molto a cuore le “sopracciglia” dei fari anteriori: come avviene per un viso umano contribuiscono a comunicare il carattere”. I livelli di allestimento sono 3: LIVE, FEEL e SHINE, ma al momento del lancio sono anche disponibili due edizioni speciali: FEEL Edition (solo su nuova C1 AIRSCAPE) e SHINE Edition (solo su nuova C1 3 porte). Entrambe queste edizioni di lancio permettono di impreziosire lo stile di Nuova CITROËN C1 e C1 AIRSCAPE con combinazioni di colori trendy grazie al tetto a contrasto rispetto al colore carrozzeria e anche di arricchire il contenuto tecnologico della vettura. FEEL Edition (solo su nuova C1 AIRSCAPE): lo stile ed il confort dell’allestimento FEEL, arricchiti dall’aggiunta del Touch Pad 7’’ Mirror Screen, contagiri, copricerchi 15” COMET, Pack Color FEEL Edition (decori interni Sunrise Red), stickers specifici su montante centrale e tappetini. SHINE Edition (solo su nuova C1 3 porte): l’esclusività del livello SHINE con l’aggiunta di equipaggiamenti in grado di garantire più confort, più stile e più tecnologia: climatizzatore automatico, accensione automatica dei fari, conchiglie dei retrovisori cromate, vetri posteriori oscurati, telecamera di retromarcia, tetto Olive Brown, Pack Color SHINE Edition (interni bianchi), stickers specifici e tappetini.

Nel percorso dall’aeroporto di Fiumicino fino al cuore della Capitale, andando poi a gustarci il Grande Raccordo anulare e quindi  passando per l’autostrada fino ad arrivare in campagna, la Citroen C1 si è comportata in maniera più che buona, rivelandosi una compagna di viaggio briosa, nella motorizzazione 1.2, ma dai consumi contenuti, che durante la nostra prova sono stati di pochissimo superiori a quelli dichiarati dalla Casa, attestandosi sui 4 l/100 km. I prezzi sono allettanti e comunque in linea con quelli delle rivali Fiat 500, Renault Twingo, Fiat Panda e Toyota Aygo, e Citroen offre anche a tutti i primi  clienti che acquisteranno la nuova C1 un anno di furto/incendio incluso nel prezzo ed un finanziamento a tasso zero . Il nostro test drive ci ha permesso anche di saggiare sia la maneggevolezza della piccola francese, con uno sterzo preciso e che risponde benissimo ai comandi, sia l’efficacia del navigatore, che sfruttando però la connessione dati, non può essere utilizzato all’estero a meno di non andare a pagare tariffe extra con il proprio operatore. La nuova Citroen C1 è praticamente già in vendita a partire da 9.800 euro, climatizzatore incluso.