USATA
NUOVA
OPEL

Nuova Citroen C4 provata su strada a Parigi

Abbiamo provato a Parigi la nuova Citroen C4 con motorizzazione e-THP 130 a tre cilindri turbo di 1.2 litri. Bassi consumi, pari a circa 20,8 km con un litro e buone prestazioni sono le sue armi migliori. La nuova Citroen C4 ha prezzi di listino a partire da 21.200 euro

Nella zona compresa tra il centro di Parigi, giusto a pochi passi dallo splendido Arco di Trionfo, e Carrière-sous-Poissy (la cittadina dove ha sede il Centro Tecnico in cui sono sviluppati tutti i motori del Gruppo PSA) abbiamo provato la nuova Citroen C4 con motorizzazione a tre cilindri turbo di 1.2 litri, che prende il nome di e-THP 130. La seconda generazione di Citroen C4 si inserisce dunque nell’agguerrito segmento delle berline compatte con un asso nella manica, un motore tre cilindri perfetto per le esigenze dei clienti europei ed italiani. Tempo di downsizing (inteso con connotazione positiva, di motori piccoli ma dalle ottime prestazioni) dunque per la C4 i cui prezzi a listino partono da 21.200 euro. La versione di Citroen C4 da noi provata in terra francese è dotata della versione del tre cilindri 1.2 litri con turbocompressore, un’unità che ci ha piacevolmente sorpresi per la prontezza di risposta e per le prestazioni ottime, abbinate a consumi davvero contenuti.

Esteticamente la Citroen C4 e-THP 130 CV (quella da noi testata era in allestimento Exclusive) non presenta differenze con le versioni dotate di altre motorizzazioni, così come l’abitacolo, caratterizzato da finiture color titanio e modanature in simil fibra di carbonio. Gli interni hanno un look dinamico e sono completati dal volante in pelle con la parte inferiore della corona appiattita. Tornando al propulsore e-THP 130, sicuramente la novità più importante ed interessante che caratterizza la nuova C4, dobbiamo dire che è il primo motore a benzina del Gruppo PSA a rispettare la normativa Euro6. Altro punto di forza di questo propulsore è la progressività di erogazione, basti pensare che il 95% della coppia massima è disponibile da 1.500 a 3.500 giri/min. L’albero motore anzichè essere in ghisa è in acciaio, mentre l’iniezione è diretta. Questa unità da 130 CV sarà affiancata a breve da una versione da 110 CV e, in una delle due varianti, verrà adottato anche da Citroen DS3, DS4 e C4 Picasso.

Percorsi i primi chilometri si avverte subito che la Citroen C4 è un’auto vivace e divertente, con cui non potete pretendere di bruciare i semafori ma che senza dubbio non vi lascia delusi. Il sound del motore è piacevole ma non invadente e se spinto non tarda a rispondere con prontezza. A metà percorso capiamo che i consumi sono contenuti, a tutto vantaggio del portafogli, mentre se ci divertiamo maggiormente con il pedale del gas, come abbiamo fatto nella seconda parte del percorso, notiamo ovviamente che i consumi salgono, pur rimanendo sempre più che accettabili. La velocità massima raggiunta dalla nuova Citroen C4 è pari a 199 km orari, mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 10,8 secondi; i consumi medi sono pari a 20,8 km con un litro di carburante e le emissioni di CO2 pari a 110 g/km.

Citroen C4 si conferma una vettura compatta molto intelligente e competitiva che col nuovo 3 cilindri conquista altri punti preziosi rispetto alla concorrenza sempre più forte ed agguerrita.

ARTICOLI CORRELATI
OPEL
OPEL
TUTTO SU Citroen C4
Volkswagen Golf 1.6 TDI

Volkswagen Golf 1.6 TDI

da 100€ mese

Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV