USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Jaguar XF provata su strada a Monaco

Abbiamo provato per voi a Monaco di Baviera la nuova generazione di Jaguar XF, auto brillante alla quale è difficile trovare difetti. Ora disponibile anche la XF 2.2 Diesel

Jaguar XF testata a Monaco di Baviera
Abbiamo testato nei dintorni di Monaco di Baviera la nuova Jaguar XF, equipaggiata con il motore 2.2 litri quattro cilindri diesel. Questo motore è una vera e propria novità che sarà particolarmente apprezzata dal nostro mercato da sempre sensibile a cilindrate non particolarmente elevate ma dotate di potenze comunque interessanti. Ma quella del motore 2.2 non è l’unica novità della XF caratterizzata inoltre anche da un inedito sistema start and stop di ultimissima generazione che permette lo spegnimento e l’accensione del motore in modo quasi inavvertibile ed in ogni caso rapidissimo; anni luce dai sistemi tradizionali! Ed infine è stato introdotto il nuovissimo cambio ad otto rapporti il cui funzionamento è apparso ottimo sia per la velocità di innesto che per la spaziatura dei rapporti nonché per le logiche di funzionamento. Insomma così presentata la nuova XF è la vettura più efficiente che Jaguar abbia mai prodotto. E, per provarlo, la XF ha completato un viaggio dalla fabbrica di Castle Bromwich, Birmingham, a Monaco di Baviera, coprendo la distanza di 1.313 km con solo pieno di carburante.

Le prestazioni della XF Diesel
Nonostante l’obiettivo della introduzione della nuova motorizzazione si sia focalizzato sulla riduzione dei consumi, la XF 2.2 eroga ben 190 Cv e sviluppa una coppia di 450 Nm che permette di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 8.5 secondi, prima di raggiungere una velocità massima di 225 km/h. La XF 2.2 emette allo scarico appena 149 g/km di CO2. Nel corso del test il computer di bordo segnava una media di 7 litri per 100 km ma sono certo che con una guida più attenta della mia si sarebbe potuto raggiungere un risultato anche migliore.
In ogni caso l’accoppiata del nuovo motore 2.2 con’ottimo cambio a 8 rapporti fanno della XF una vera e propria ammiraglia in chiave leggermente sportiva nonostante questa motorizzazione costituisca un entry level. Un motore che ha un piglio sportivo e che non fa rimpiangere cilindrate e potenze superiori.
La nuova XF è stata poi rivista anche in alcuni particolari degli esterni come le griglie anteriori e il taglio dei fanali anteriori. Gli interni sono molto eleganti e tutto perfettamente funzionante; il navigatore touch screen da 7 pollici perfettamente integrato con la plancia, le connessioni con i pod usb e ingressi aux rendono poi la XF decisamente fruibile. Resta intatto (per fortuna) il magnifico comando del cambio con il quale si possono selezionare le modalità del cambio automatico, i sedili anteriori totalmente elettrici permettono a tutti di trovare una posizione ideale. Proprio a voler essere critici si può dire che lo spazio per i passeggeri posteriori non è tantissimo ma ciò non ne compromette il comfort.

Uno sguardo alle altre motorizzazioni della gamma XF

Passiamo dalla motorizzazione 2.2 alla 3.0 diesel da 240 cv e 500 nm di coppia. Certo la sensazione che sia questo il motore “giusto” per quest’auto viene naturale. Anche tale motore è accoppiato al cambio automatico a 8 rapporti; la prontezza di risposta dell’accelleratore è notevolissima e la sensazione di sportività è forte il tutto con consumi molto ragionevoli ed una silenziosità pressocchè totale al punto che al minimo e dall’interno dell’auto non si può distinguere se trattasi di motore diesel o benzina. Internamente ed esternamente questa versione è identica alla 2.2 quindi anche essa dotata dell’ottimo start and stop. Sulle velocissime autostrade tedesche arrivare a velocità notevoli è un gioco da ragazzi in un confort totale.
Ed ecco arrivato il momento di testare anche la supercharged ossia la XFR dotata del motore V8 sovralimentato con 510 cv e ben 625 nm di coppia. Il motore in questione è veramente potente ricco di coppia ma adatto al tipo di auto e quindi mai troppo cattivo o con un sound eccessivo. Basta sfiorare il pedale dell’accelleratore e l’auto viene proiettata in avanti con una velocità impressionante; i dati ufficiali dichiarano 4,9 secondi per raggiungere i 100 km/h e la velocità limitata a 250 km/h. E’ un bel guidare questa versione sportivissima ma elegante senza eccessi. Il cambio è automatico/sequenziale a 6 rapporti è molto rapido in qualsiasi modalità viene usato. Tu pensi di voler superare un’auto che ti precede e in qualche secondo è già accaduto. Spinta immediata, costante e possente ma molto molto lineare come si addice ad un’auto di questo tipo. Che trattasi di una versione molto particolare lo si capisce al primo sguardo; cerchi da 20’ pollici, calandra anteriore a nido d’ape, prese d’aria sul cofano anteriore, pinze freno colorate, scarichi posteriori di dimensioni notevoli. Insomma tanta sostanza e sguardo appagato al 100%. Gli interni invece sono sostanzialmente gli stessi delle altre versioni, volante a parte.

Disponibilità e prezzi
Giudizio pertanto assolutamente positivo su tutti i fronti e per tutte le motorizzazioni con un plauso particolare all’organizzazione Jaguar molto disponibile ed efficiente.
Prezzi a partire da euro 46.450,00 (XF 2.2 D) fino a 94.650,00 (XFR 5.0 R).
Disponibile a partire da settembre 2011.