Nuova Nissan Juke 2020: la seconda generazione pronta al debutto

La nuova Nissan Juke sfrutterà la piattaforma Cmf utilizzata anche per la Renault Clio 5 e per la seconda generazione della Captur con qui condividerà la nuova gamma propulsori che vedrà l'introduzione del modello ibrido plug-in

Adesso è ufficiale: la seconda generazione della Nissan Juke farà il suo debutto il prossimo 3 settembre e intorno al piccolo SUV cresce l’attesa per scoprire tutte le novità che saranno introdotte.

Nissan Juke: il debutto si avvicina

A oltre nove anni dall’uscita del primo modello, Nissan è pronta a rinnovare la Juke e dopo le tante voci, la casa ha annunciato la presentazione ufficiale per il prossimo 3 settembre, a pochi giorni dal Salone di Francoforte. Impegnata sulla pista di Millbrook, a nord di Londra nel Regno Unito, la vettura con camouflage lascia spazio alla fantasia, ma si riconoscono le tipiche linee da B-SUV, il segmento che proprio Nissan JUKE ha creato. Tra le dotazioni tecnologiche di Nissan JUKE spiccano ProPILOT, il sistema di assistenza alla guida già presente su Qashqai e LEAF, e un avanzato sistema di connettività.

In linea di continuità con la prima serie, anche questa nuova generazione avrà i gruppi ottici su due livelli, ma completamente totalmente rivisti nel design e ora dotati di tecnologia Led: quello superiore non si allunga più verso l’abitacolo ma diventa un baffo sottile, mentre quello inferiore da circolare si fa più ovale e integra un elemento in tre parti che si allunga dalla sezione centrale. La nuova Juke sfrutterà la piattaforma Cmf utilizzata anche per la Renault Clio 5 e per la seconda generazione della Captur con qui condividerà la nuova gamma propulsori che vedrà l’introduzione del modello ibrido plug-in accanto ai classici benzina e diesel.

ARTICOLI CORRELATI