USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Opel Astra debutta a Monaco: nel 2023 arriva la versione elettrica

La sesta generazione della Opel Astra è stata presentata al Salone di Monaco: subito disponibili le motorizzazioni ibride plug-in, nel 2023 quella elettrica

Nelle prime giornate dedicate al Salone di Monaco il marchio Opel ha tolto ufficialmente i veli alla sesta generazione di una delle sue berline di maggior successo: stiamo parlando della Astra, che ad oggi ha raggiunto i 15 milioni di unità vendute e si augura di poter conquistare altri importanti traguardi… grazie soprattutto alle innovative motorizzazioni ibride plug-in che saranno subito disponibili al lancio.

La gamma delle Astra Hybrid sarà composta essenzialmente da due alternative: quella da 180 e quella da 225 cavalli complessivi, entrambe basate su un quattro cilindri a benzina da 1.6 Litri abbinato a un’unità elettrica supplementare da 110 CV, a un cambio automatico a otto rapporti con trazione anteriore e a una batteria da 12,4 kWh, che assicura un’autonomia in “Full Electric” fino a 60 km. Molto interessanti anche le prestazioni: la meno potente raggiunge i 225 km/h di top speed e stacca lo 0-100 in 7,9 secondi, mentre la più performante rivede i valori verso l’alto fino a 235 km/h e 7,7 secondi con il cronometro alla mano.

Sicuramente ridotti al minimo i consumi, che per entrambe le versioni si assestano sui 1,1-1,4 Litri ogni 100 km: per fare di meglio servirà il modello completamente elettrico, che si chiamerà Astra-e e arriverà per il 2023 (assieme alla declinazione SW Sports Tourer). Questa variante potrebbe condividere con la Corsa e la Peugeot 208 la piattaforma CMP oppure, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe debuttare con un pianale inedito dal nome eVMP, in grado di ospitare batterie dalla capacità elevata (tra i 60 e i 100 kWh) e motori con potenza massima fino a 250 kW.

Nel frattempo, però, dovremo “accontentarci” delle Astra Hybrid… oppure di quelle con propulsori tradizionali, rispettivamente a benzina e diesel: nel primo caso troviamo la proposta alla base del listino tedesco, vale a dire il tre cilindri turbo 1.2 Litri da 110 cavalli seguito dalla versione più “pompata” da 130 CV (disponibile anche con cambio automatico a otto rapporti), mentre nel secondo l’offerta include il solo quattro cilindri 1.5 Litri da 130 cavalli e 300 Nm di coppia, disponibile sia con la trasmissione manuale che con quella automatica. Prezzi e disponibilità? La nuova Opel Astra potrà essere pre-ordinata a partire dai prossimi mesi, con consegne previste all’inizio del 2022 e una base di partenza di 24.500 Euro.

Nuova Opel Astra 2021

TUTTO SU Opel Astra
Articoli più letti
RUOTE IN RETE