Nuova gamma Renault Megane test drive della Megane berlina

Nuovi interessanti motori e design più attuale per la nuova gamma Megane, finora venduta in 9 milioni di esemplari. Prezzi a partire da 19.300 euro e propulsori downsizing da knowhow Formula 1

Carattere sportivo ed efficienza nei consumi: queste le due caratteristiche che Renault ha adottato per il lancio della nuova gamma Megane. E ciò grazie ai motori Energy e alla strategia del downsizing, che permettono di ottenere migliori prestazioni anche diminuendo la cilindrata. Così sono uscite motorizzazioni più risparmiose e meno inquinanti, lasciando inalterata la grinta sportiva e il comfort di marcia. I prezzi partono dai 19.300 dell’1.6 benzina 110Cv per arrivare ai 25.350 della diesel 1.6 da 130 Cv S&S ESM e noi di Infomotori abbiamo provato la versione berlina con il nuovo motore diesel di 1.461cc, che sviluppa 110 cavalli, con start&stop e un ottimo cambio manuale a 6 rapporti.

Prova su strada della nuova Renault Megane berlina 
Abbiamo provato la nuova Renault Megane berlina con allestimento Gt Line in un lungo test drive dall’aeroporto di Fiumicino fino a Montalto di Castro, per poi addentrarci su dei percorsi misti, con tante curve in salita e discesa fino a Orvieto, e ritorno. Un test che la nuova Megane con motore diesel di 1.461cc ha superato con il massimo dei voti, mancando la lode soltanto per la mancanza di bel tempo, sottoposta a pioggia quasi incessante lungo gli oltre 300 chilometri del tragitto. Molto ben distribuita la coppia di 260 Nm, che ci ha consentito di percorrere statali e autostrada con una rapidità e snellezza di marcia davvero incredibile. Lungo l’autostrada praticamente deserta bisognava ogni tanto tirare le redini ai cavalli al trotto della nostra Megane bianca, per non dover rimettere qualche punto di patente a ogni bip del navigatore che segnalava radar o tutor. Da ricordare poi che tutto il knowhow motoristico deriva dall’efficacia degli studi effettuati per i propulsori di Formula 1, anche nel 2013 vittoriosi nel campionato del mondo costruttori.

Insomma la Renault ancora una volta ci ha azzeccato: non per niente – del resto – ha venduto ben 9 milioni di unità Megane dal suo lancio nel 2008. Tre generazioni e 5 anni che ribadiscono la bontà dell’intera gamma, composta anche dalla SporTour, dalla Coupé e dalla Rs. Nel segmento C alla voce Wagon troviamo ormai da tre anni la versione Sportour al terzo posto assoluto come volumi di vendita, alle spalle di Opel e Ford. Sul podio quindi la familiare francese, a conferma di una scelta oculata da parte degli automobilisti che hanno necessità di acquistare una vettura più spaziosa e capiente.

Riguardo all’autonomia non c’è di meglio: in un recente test una Megane diesel è riuscita a percorrere con un pieno la ragguardevole distanza di 1.700 km, l’esatta percorrenza da Roma a Valencia. I nuovi motori hanno anche l’innovativo sistema di recupero energia in frenata e decelerazione (ESM), che garantisce consumi ed emissioni “best in class” nella categoria (3,5l/100km e 90gr/km Co2).

In fatto di design la nuova Megane ha un anteriore del tutto nuovo, con nuovi parafanghi, nuove prese di aerazione e un nuovo cofano motore, che integra il logo Renault ingrandito e a risalto sul fondo nero brillante. I diversi modelli della Nuova Gamma Mégane si presentano con un look ancora più dinamico e sportivo, conferito principalmente da nuovi proiettori ellittici e nuove luci diurne a Led, che si allungano lateralmente sui parafanghi. Gli interni comprendono un joystick multidirezionale sulla console centrale, che consente di navigare sull’interfaccia multimediale Renault R-Link, lanciata a metà del 2013, creando uno stretto rapporto tra il mondo automobilistico e la connettività pressoché completa dei giorni nostri. Tra gli altri equipaggiamenti di ultima generazione in opzione, per garantire il massimo confort e la sicurezza dei passeggeri, vanno menzionati: il Visio System, il Sistema Audio Bose Energy Efficient Series, l’Easy Access System 2 (apertura porte e accensione a scheda) e l’assistenza al parcheggio con Camera Parking.

Gli allestimenti di Berlina e SporTour sono Wave, Gt Style ed Energy Gt Line, quest’ultimo il più completo, comprendente anche il telaio sportivo con nuove tarature delle sospensioni, molle irrigidite e assetto ribassato. Ogni allestimento costa mille euro in più rispetto a quello base, mentre la differenza tra Berlina e SporTour è di 800 euro.

ARTICOLI CORRELATI