Nuova Skoda Yeti prova su strada, caratteristiche e prezzi

Yeti, il SUV compatto di Skoda, sorprende da subito per le sue qualità in grado di mettere a proprio agio ogni tipo di guidatore. Infomotori l'ha provata per voi nella versione Elegance 1.2 Tsi, con tettuccio apribile e cambio automatico DSG. Il listino prezzi va da 19.260€ a 27.820€ chiavi in mano.

Skoda Yeti è il SUV compatto prodotto dalla casa ceca dal 2007: vanta prestazioni brillanti, comfort che non accetta compromessi ed un prezzo accessibile. È l’auto giusta per la famiglia ma anche per le escursioni, la guida si rivela piacevole ed il corpo della vettura non è ingombrante.

Delle varie motorizzazioni proposte, tutte Volkswagen, troviamo l’1.2 TSI a benzina e due Diesel, l’1.6 TDI nonché 2.0 TDI. Le linee sono squadrate e precise, infatti non tentano di abbracciare qualche design futurista, ma puntano alla praticità che si rivela non appena apriamo il bagagliaio. Lo spazio non manca, si parla infatti di 405 litri che possono diventare ben 1.760 abbattendo i sedili posteriori e nel doppiofondo ci aspetta il ruotino di scorta che, fortunatamente, non abbiamo testato.

La versione da noi provata è la Yeti Elegance 1.2 Tsi, dotata di 105CV che si sentono ed un pratico cambio automatico DSG a  7rapporti . La Skoda Yeti ha le dimensioni giuste per ritagliarsi i suoi spazi in città pur lasciando aperta la porta dei viaggi: sono infatti 4,22 i metri di lunghezza che terminano con un posteriore tagliato del tutto verticale; la larghezza invece misura 1,79m, ed il passo (la distanza tra le ruote) è di 2.57m. Il serbatoio invece è da 60 litri e l’altezza misura 1,69m.

 

SU STRADA

Entrando nella Skoda Yeti, nella versione Elegance 1.2 che abbiamo avuto in prova, ci si accorge ben presto che non c’è alcuna fessura per infilare la chiave: con il sistema Keyless infatti non c’è bisogno di estrarla dalla tasca, basta premere il pulsante d’avvio tenendo un piede sul pedale del freno ed il gioco è fatto.

L’auto si rivela subito spaziosa ed ha tutti i comfort moderni, tra cui comandi al volante, un navigatore facile ed intuitivo e sensori per il parcheggio. La sincronizzazione con il cellulare è immediata, e lo stereo offre un suono pieno. Quest’auto è dotata di cambio automatico DSG, che si rivela facile e sempre pronto a gestire l’erogazione della Yeti. Il motore, nonostante non ci si aspetti molto da un 1200cc con cambio automatico, si rivela sorprendentemente efficace e brillante. Realizzato da Volkswagen, sfrutta tutti i suoi 105CV e i 175Nm di coppia massima già a 1.550 giri, che sono più che sufficienti anche per effettuare qualche sorpasso.

Quando invece veniamo sorpassati, lo specchietto retrovisore esterno ci segnala la presenza di un’altra auto nel punto cieco: una funzione che può rivelarsi utile soprattutto se ci si imbatte su qualche motociclista che ama viaggiare troppo vicino a noi. Gli specchietti sono anche ripiegabili e riscaldabili. Possiamo anche approfittare della bella giornata per aprire il tetto panoramico che, azionato con una rotella, comprende una retina frangivento alta qualche centimetro a dimostrare l’attenzione per i dettagli del marchio ceco.

Gli interni sono ben forniti di vani portaoggetti e tra le spie del cruscotto troviamo anche quella per la pressione insufficiente dei pneumatici. Una valida alternativa ad una station wagon per spazi e consumi,con in più la possibilità di cimentarsi in qualche sterrato poco impegnativo. Secondo la casa, Skoda Yeti è capace di percorrere 100Km con 7,6 litri di carburante nel ciclo urbano, 5,6 nell’extraurbano ed infine 6,3 nel misto. Omologazione Euro 5 per le emissioni, nonché 5 stelle EuroNCAP sulla sicurezza, infatti la Yeti è anche dotata di airbag laterali posteriori. In conclusione si tratta di un’ottima vettura, comoda e pratica anche se un po’spartana vista dall’esterno. I prezzi partono da 19.260€ chiavi in mano per la versione 1.2 TSI Easy, per arrivare fino ai 27.820€ della 2.0 TDI CR Elegance con trazione integrale.

 

Pregi:

-interni accoglienti e spaziosi

-ottima fluidità di guida e buone prestazioni

– capacità bagagliaio notevole e ben sfruttabile

-tettuccio panoramico ben studiato

 

Difetti:

-un 4×4 non guasterebbe anche con questa motorizzazione (previsto solo per il 2 litri)

-consumi non da best in class

-alcune soluzioni estetiche molto forti 

 

ARTICOLI CORRELATI