Yeti

Skoda Yeti

VOTO 4/5 su 14 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
Yeti

Tra i modelli più rappresentativi di casa Skoda va sicuramente annoverata la sport utility compatta Yeti. Lunga 422 cm, larga 179 cm ed alta 169 cm, Yeti ha un aspetto grintoso e tecnologico, merito del riuscito restyling presentato nel 2013. La grande calandra impreziosita da dettagli cromati è circondata da potenti fari bi-xenon con luci diurne a LED, mentre la fiancata ha un aspetto originale dovuto al terzo montante mimetizzato nelle superfici vetrate ed ai passaruota oversize. La vista di tre quarti posteriore è dominata dal grande portellone e dalle luci di coda, posizionate in alto dove risultano ben visibili e protette da urti accidentali in manovra. La sport utility boema ha due anime: una urbana ed elegante, l’altra avventurosa e pronta a tutto. Yeti Outdoor è caratterizzata dalla trazione integrale 4x4 e dal potente motori TDI da 150 cavalli. Questa versione vanta esclusive protezioni in plastica e metallo, fendinebbia angolari e molteplici ulteriori dettagli in grado di conferirle un carattere spiccatamente off road.

L'abitacolo di Skoda Yeti

L'abitacolo della Yeti mette in luce una notevole cura per il dettaglio. L'originale sistema Varioflex, fiore all'occhiello del SUV boemo, rende Yeti straordinariamente versatile. In sostanza il divano posteriore è composto da tre sedili indipendenti, reclinabili singolarmente con un semplice gesto a seconda delle esigenze. Ciascun sedile può inoltre essere rimosso in modo da massimizzare la capacità di carico. La capacità di carico oscilla tra 405 e ben 1760 litri. Si tratta di valori straordinari considerando le compatte dimensioni esterne, in grado di collocare Yeti ai vertici della categoria. Skoda Yeti: un po' di storia, Yeti è nata nel 2009 per consentire alla casa ceca di confrontarsi in uno dei segmenti più vivaci del mercato. L'originalità stilistica e l'indubbia qualità tecnica di questo modello si sono rapidamente tradotti in un ottimo successo commerciale in tutta Europa. Caratterizzata da una meccanica in buona parte comune a Volkswagen Tiguan, Yeti convinse molti clienti all'acquisto anche grazie alle notevoli doti dinamiche. Nel 2013 i tempi erano maturi per un restyling: la rinnovata Yeti non deluse le aspettative grazie ad un look più maturo ed elegante, in linea con il recente family feeling Skoda dominato da linee squadrate, minimalismo ed estrema pulizia formale.

Quali sono le rivali di segmento della Yeti Skoda?

Le dimensioni esterne compatte, il design dalla forte personalità e le ottime caratteristiche tecniche rendono la Yeti un eccellente competitor nell'arena dei SUV compatti. Tra le rivali più agguerrite citiamo Honda HR-V, Peugeot 3008, Ford Kuga, Kia Sportage, Hyundai Tucson, Nissan Qashqai, Seat Ateca e molte altre ancora. Diverse rivali della Yeti tra le sport utility del segmento C sono decisamente più lunghe: la sorprendete proposta Skoda risponde con un passo molto esteso, sinonimo di ottima abitabilità interna, e con un vano bagagli da record. Inoltre, Yeti è tra le poche proposte del segmento ad essere straordinariamente agile in città.

Principali caratteristiche tecniche

Skoda Yeti è leader sul piano della sicurezza: ha ottenuto il punteggio massimo nei severi crash test EuroNCAP grazie alla struttura estremamente robusta ed alle zone a deformazione controllata in grado di assorbire l’energia cinetica generata dall'urto limitando al massimo i danni riportati da guidatore e passeggeri. Il controllo elettronico della stabilità ESC è un concreto ausilio alla guida in condizioni critiche. Questo sistema si avvale di ABS, ASR ed altri sensori dedicati per evitare lo slittamento o il bloccaggio delle ruote nei bruschi cambi di direzione. I moderni fari bi-xenon con luci diurne a LED vantano una efficienza davvero esemplare, particolarmente fruibile lungo le strade extraurbane dove in genere la luce stradale è scarsa o del tutto assente. In più, nel contesto urbano, il sistema AFS può essere impostato in modalità City: la distribuzione del fascio di luce è più largo e corto, illuminando così l'intera strada e la pavimentazione adiacente.

I motori

Skoda Yeti 2018: informazioni sul SUV economico ceco La gamma motori di Skoda Yeti è composta da moderne soluzioni benzina e diesel tutte caratterizzata dalla sovralimentazione e dall'omologazione Euro 6. Cominciamo analizzando l'offerta diesel: nel segmento di mercato dei SUV compatti questo tipo di motore è di gran lunga il più apprezzato dal mercato italiano. Il valido 2.0 TDI, cavallo di battaglia del gruppo VAG, è declinato negli step di potenza da 110 e 150 cavalli. La variante da 110 cavalli è abbinata alla trazione anteriore o 4x4, sempre in abbinamento al cambio manuale. La potente Skoda Yeti 2.0 TDI da 150 cavalli è invece esclusivamente disponibile con trazione 4x4, in abbinamento al cambio manuale o al sofisticato DSG a doppia frizione. La versione top di gamma con cambio DSG tocca i 192 km/h di velocità massima ed è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 9,2 secondi.

Per chi è adatta Skoda Yeti?

Il SUV economico ceco si presta ad innumerevoli utilizzi, risultando perfettamente fruibile da automobilisti con stili di vita molto diversi. Vale la pena di sottolineare nuovamente la sorprendente capienza del vano bagagli, compresa tra 405 e 1760 litri. Il vano di carico, dalla forma molto regolare, consente poi di sfruttare l'abbondante spazio utile fino all'ultimo centimetro cubo. Precisa in curva, comoda tanto in città quanto in autostrada, Yeti offre una posizione di guida leggermente rialzata che consente di dominare la strada. In sostanza, siamo di fronte ad una vettura dalle misure compatibili con l'utilizzo urbano e contemporaneamente molto spaziosa: una giovane famiglia, una coppia avventurosa, un single amante degli sport all'aria aperta... rientrano tutti nel target di Yeti!

Skoda Yeti prezzi e versioni

Chi vive in zone poco soggette a precipitazioni nevose e non ama gli sport invernali può serenamente optare per Yeti 2.0 TDI da 110 cavalli. La curva di coppia favorevole e la rotondità di funzionamento di questo propulsore rendono Yeti una perfetta compagna nella vita di ogni giorno. La trazione anteriore, inoltre, contribuisce a contenere consumi e costi di gestione. Chi invece ama sciare oppure vive in zone di montagna o pedemontane trova una perfetta soluzione nella versatile Yeti 2.0 TDI 4x4 da 150 cavalli. Per ottenere il massimo dal propulsore a quattro cilindri del SUV Yeti è consigliabile optare per il sofisticato cambio a doppia frizione DSG, fulmineo nei passaggi di marcia ad andature sostenute e semplicemente inavvertibile nella guida turistica.

ULTIMI ARTICOLI Skoda Yeti