USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuova Toyota Aygo provata su strada ad Amsterdam

La nuova Aygo cambia look e diventa più simpatica, briosa e parca nei consumi, con un'interessante offerta lancio di 10.250 euro

Provata in Olanda, lungo un percorso che va da Amsterdam a Rotterdam e viceversa, la nuova Toyota Aygo, piccola giapponese che mira a conquistare i giovani con il suo look dinamico, la sua funzionalità e le moltissime possibilità di personalizzazione. Lanciata per la prima volta nel 2005, dopo 9 anni la Aygo è protagonista di un cambiamento completo e molto riuscito, una rivisitazione necessaria dato che nell’ultimo decennio il segmento di sua appartenenza è diventato estremamente competitivo. Già disponibile presso tutte le concessionarie Toyota, AYGO parte dall’allestimento X-cool che già comprende fari proiettori con lightguide, cerchi da 15″, luci diurne a LED, volante in pelle, specchietti elettrici e riscaldati, connettività USB e Bluetooth, tra gli altri”.

Il design della Toyota Aygo di nuova generazione è audace, una sorta di scommessa che però sembra avere solide basi non solo a livello estetico ma anche di contenuti, con la Aygo che si propone divertente da utilizzare ma al tempo stesso parca nei consumi ed economica da mantenere. Ma partiamo proprio dal design, che segue la filosofia “J-Playful”, ovvero tutto ciò che riguarda il mondo della gioventù giapponese: moda, colori, stile fumettoso, la Aygo si rivolge ad un pubblico giovane e dinamico che cerca un’auto che si distingua. Il frontale è caratterizzato da un “X” le cui prosecuzioni vanno ad abbracciare l’intera carrozzeria ed il look è senza dubbio piacevole. Questo inedito design va a braccetto con la diminuzione del peso complessivo della Aygo e con un’aerodinamica sensibilmente migliorata, grazie ad un’altezza ridotta (-5 mm) e ad una lunghezza che invece guadagna +25 mm.

Rivisto in maniera sensibile anche l’abitacolo, con elementi personalizzati che rendono unico ogni esemplare; anche le plastiche ed i materiali utilizzati sono di buona qualità e gli scricchiolii sono fortunatamente quasi assenti, con l’abitacolo stesso che risulta silenzioso e confortevole. Sul cruscotto trova posto lo schermo Full Color da 7 pollici, che oltre a gestire radio, musica e navigatore satellitare è compatibile con il Mirror Link, funzione che riporta sullo schermo quello che vediamo sul nostro smartphone.
 
Lo spazio per chi sta davanti è molto buono, mentre chi si siede nei sedili posteriori deve adattarsi un po’ di più, soprattutto le persone di alta statura. Anche il bagagliaio, rispetto alla precedente generazione, aumenta di 29 litri, per un valore complessivo di 168 litri, più che sufficienti per le commissioni di tutti i giorni come la spesa oppure per collocarvi un paio di trolley.
 
Passando alla parte meccanica, bisogna dire che sulla nuova Toyota Aygo è stata confermata quella adottata dal precedente modello, rispetto al quale vanno registrati miglioramenti sostanziali.

Il motore 1.0 benzina tre cilindri VVT-i a ciclo Atkinson da 69 CV e 95 Nm di coppia massima (sviluppato in collaborazione con GM) è stato migliorato e fa registrare consumi medi nel ciclo misto pari a 3,8 litri di carburante ogni 100 km, grazie anche al sistema Start&Stop. Le emissioni di CO2 si fermano invece a 88 g/km, mentre la velocità massima è di 160 km/h e l’accelerazione da o a 100 km orari viene completata in 14,3 secondi.
 
La nuova Toyota Aygo si è rivelata, nel corso della nostra prova su strada da Amsterdam a Rotterdam e ritorno, una vettura piacevole da guidare, soprattutto quando dotata del cambio assistito, ideale per una piccola city car. La Aygo risulta perfetta per l’utilizzo urbano , grazie ad una ottima visibilità, alla facilità di manovra e ad alcuni ottimi accorgimenti come il portellone posteriore che può essere aperto e chiuso anche se qualcuno vi ha parcheggiato davvero molto vicino. Il volante della Toyota Aygo risponde bene alle sollecitazioni e lo stesso si può dire per l’impianto frenante, ottimo.

Toyota Aygo è disponibile in prova presso le concessionarie del brand giapponese e punta in maniera particolare su una versione, oggetto della speciale offerta di lancio: la x-play, offerta al prezzo di 10.250 euro, che in sostanza rappresentano un vantaggio cliente di ben € 1.100 rispetto al prezzo di listino della versione di ingresso, meno allestita.”Prezzi in linea con le concorrenti, ma un elemento su cui Toyota punta moltissimo è la formula di finanziamento “Pay x drive”. Con questa formula è possibile avere la Toyota Aygo pagando 100 euro al mese, previo piccolo anticipo. In questo caso il tasso agevolato è pari al 4,90% per 48 mesi, ma la vera innovazione è che è possibile restituire l’auto in qualsiasi momento senza nessun costo aggiuntivo.

TUTTO SU Toyota Aygo
Articoli più letti
RUOTE IN RETE