USATA
NUOVA
PEUGEOT

Nuove MINI Clubman e Countryman John Cooper Works: i 300CV delle JCW

La nuova Mini Clubman John Cooper Works e la nuova Mini Countryman John Cooper Works Countryman sono le più potenti versioni mai costruite per l’utilizzo stradale in 60 anni di storia col loto motore 4 cilindri turbo capace di erogare una potenza di 306 cv

Due interessanti novità in casa Mini: si tratta della nuova Clubman John Cooper Works eCountryman John Cooper Works Countryman, le più potenti versioni mai costruite per l’utilizzo stradale in 60 anni di storia, essendo dotate rispettivamente di motore 4 cilindri turbo capace di erogare una potenza di 306 cv, garantendo così performance straordinarie nel segmento delle compatte premium.

Mini Clubman e Countryman John Cooper Works: motore dalle alte prestazioni

Sia la Mini Clubman sia la Countryman John Cooper Works hanno lo stesso motore abbinato alla nuova trasmissione sportiva a otto marce Steptronic, che include un differenziale meccanico autobloccante sull’asse anteriore, un sistema di trazione integrale ALL4, un telaio opportunamente modificato, e rinforzi addizionali per la struttura esterna. La coppia massima è ora di 450 Nm, a tutto vantaggio dell’accelerazione da 0-100 km/h in 4,9 secondi la Clubman e 5,1 la Countryman. Il motore quattro cilindri è stato opportunamente modificato per ottenerne le massime performance.

Oltre a essere basato sul motore 2.0 litri utilizzato per le Clubman Cooper S e Countryman Cooper S, ora sono state apportate delle modifiche specifiche all’albero motore, beneficiando dell’ultima generazione della tecnologia MINI TwinPower Turbo. Queste modifiche si basano sull’esperienza John Cooper Works accumulata nei circuiti e comprendono un albero motore rinforzato con cuscinetti di banco, pistoni e bielle specifici e nuovo smorzatore di vibrazione. Il rapporto di compressione del nuovo motore è stato ridotto da 10,2 a 9,5 per controbilanciare l’incremento della pressione di sovralimentazione.

Inoltre, il sistema di sovralimentazione, integrato nel collettore di scarico, è dotato di una valvola di scarico che contribuisce a fornire una risposta ottimizzata. Il condotto di aspirazione è stato ridisegnato e posizionato il più lontano possibile. La potenza nel motore è supportata anche dall’ultima generazione del sistema di iniezione diretta. Al nuovo motore è stato abbinato anche un nuovo sistema di raffreddamento con la temperatura ottimale per il motore garantita in ogni momento da due radiatori esterni, un serbatoio di espansione specifico del modello con un volume maggiore, un modulo indipendente di raffreddamento, un ventilatore elettrico con maggiore potenza e un terzo livello di raffreddamento realizzato utilizzando un elemento a condensazione.  Per ottimizzare le emissioni, l’impianto di scarico è dotato di un filtro antiparticolato per la benzina.

Le emissioni di entrambi i Nuovi modelli John Cooper Works sono in linea con lo standard Euro 6d TEMP. Il motore anteriore montato trasversalmente in entrambi i modelli sportivi trasmette una potenza fenomenale alla nuova trasmissione sportiva Steptronic ad 8 rapporti che riesce ad assicurare cambi di marcia ottimali sia nella guida sportiva che in quella votata al maggior comfort.

Il sistema di trazione integrale ALL4 gioca un ruolo centrale nell’ottimizzazione della trazione, dell’agilità e della stabilità dei veicoli; è di serie per MINI Clubman John Cooper Works e per MINI Countryman John Cooper Works ed è stato opportunamente riprogettato per questi nuovi modelli. Il cervello del sistema ALL4 dialoga costantemente con il DSC (Dynamic Stability Control) per calcolare la distribuzione ideale della potenza tra l’asse anteriore e quello posteriore. Ciò significa che la straordinaria potenza del motore è sempre trasmessa dove può assicurare la migliore performance ed il miglior piacere di guida.

Un telaio tutto nuovo

Tutto nuovo anche il telaio della Nuova MINI Clubman John Cooper Works e della Nuova MINI Countryman John Cooper Works ha subito miglioramenti ed ha permesso di raggiungere nuovi livelli di performance. La versione specifica dell’assale anteriore del modello a giunto singolo e le sospensioni posteriori a giunti multipli sono state ottimizzate in termini di rigidità dei suoi componenti, peso e cinematica per creare la sensazione di guida racing entusiasmante grazie alla straordinaria potenza del motore. I nuovi supporti orientabili permettono di conferire un camber maggiore alle ruote anteriori. Grazie alla cinematica dell’asse posteriore è stato possibile migliorare la tenuta in curva delle vetture. La taratura rigida di molle e sospensioni, il DSC Dinamic Stability Control e lo sterzo elettromeccanico sono calibrati per conferire ai due modelli top di gamma una caratteristica estremamente agile.

Optional per entrambi i modelli sono disponibili le sospensioni adattive a controllo elettronico. Gli ammortizzatori si adattano in base alla scelta del guidatore con una risposta più sportiva o più votata al comfort; la scelta viene fatta utilizzando i MINI Driving Modes. Fanno parte della dotazione standard i cerchi John Cooper Works in lega da 18” con design Black Grip Spoke (optional i cerchi in lega John Cooper Works da 18” e 19”). L’impianto frenante sportivo è stato ridisegnato e adesso include pinze fisse a 4 pistoncini per le ruote posteriori in modo da assicurare spazi di frenata contenuti anche dopo un uso intensivo. I grandi dischi anteriori da 360×30 mm e posteriori da 330×30 mm, abbinati a prese d’aria per il raffreddamento, contribuiscono a raggiungere l’alto livello di stabilità. Le pinze freno anteriori color rosso includono il logo John Cooper Works.

Dotazione di serie di gran lusso

Le due vetture si caratterizzano anche per un aspetto decisamente racing, come il tetto e le calotte degli specchietti verniciati in color rosso, il design dedicato per i Side Scuttles laterali ed il logo John Cooper Works sulla griglia del radiatore e sul portellone posteriore e la presa d’aria centrale di entrambi i modelli ha un design a nido d’ape. Gli interni sportivi di entrambe le vetture sono esaltati dai sedili John Cooper Works con poggiatesta integrati, il volante John Cooper Works con comandi multifunzione, la leva del cambio John Cooper Works ed il padiglione color antracite. La dotazione standard comprende fari a LED, climatizzatore automatico bizona, comfort access, MINI Driving Modes, e radio MINI Visual Boost con schermo da 6,5” con funzione touchscreen e grafiche ridisegnate.

ARTICOLI CORRELATI
PEUGEOT
PEUGEOT
TUTTO SU Mini Countryman
Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV