Nuovo Land Rover Defender 2020: in Italia i primi muletti, ecco le spy photo in esclusiva

Grazie alla segnalazione di un nostro lettore siamo in grado di pubblicare in anteprima alcune immagini esclusive del nuovo Land Rover Defender 2020.

Nel corso dei mesi passati abbiamo visto circolare diversi muletti principalmente concentrati in attività di test driver all’interno del famoso circuito tedesco del Nurburgring. Il nuovo Land Rover Defender è una delle vetture più attese di questo anno 2019 e probabilmente lo si attende in occasione del Salone Internazionale dell’Auto di Francoforte dove farà il suo debutto ufficiale agli occhi del mondo. Nel frattempo però i muletti del nuovo Land Rover Defender 2020 si sono spostati dalla pista tedesca e dal freddo glaciale del Nord Europa a territori più caldi ed eccoli circolare su suolo pubblico dove un nostro lettore particolarmente attento nel fotografare sempre nuovi modelli di vetture ci ha inviato le prime immagini in anteprima delle vetture circolanti su strada nel nostro paese.

VERSO L’IBRIDO DALLE LINEE SQUADRATE?

Per quanto sappiamo fino a questo momento il nuovo Land Rover Defender pare essere una vettura a cavallo tra il passato ed il futuro. In particolare della “vita precedente” terrà importanti doti di vettura in grado di cavalcare ogni tipo di terreno mentre per quanto riguarda lo sguardo verso il futuro il nuovo Land Rover Defender poggia sulla nuova piattaforma modulare MLA (Modular Longitudinal Architecture) in alluminio che dovrebbe adottare molteplici tipologie di alimentazione ed ovviamente, sempre nell’ambito delle ipotesi, integrare anche un modulo ibrido. Stando a quanto si può vedere dalle immagini questa nuova versione di Land Rover Defender pare ancora una volta essere una vettura particolarmente squadrata seguendo un po’ quelle che possono essere le tendenze nel mondo del fuoristrada che vengono poi portate avanti anche da vetture come Mercedes-Benz Classe G e la piccola Suzuki JIMNY. Certo si notano alcune forme più dolci ma in generale la visibilità in fuoristrada, favorita appunto da una forma squadrata, pare essere garantita.

SULLA SCIA DELL’EVOQUE

Allo stato attuale non siamo in grado di garantire informazioni circa le motorizzazioni tuttavia si ipotizza la presenza dei motori diesel appartenenti alla famiglia Ingenium che sono stati recentemente inseriti anche all’interno della Range Rover Evoque. L’arrivo di Land Rover Defender dovrebbe quindi essere previsto entro quest’anno con le prime consegne entro il 2020. Nel frattempo ci gustiamo le preziose immagini in attesa di poterlo provare in fuoristrada.

Per le immagini si ringrazia Matteo Raffaelli, da sempre attento cacciatore di vetture ed esclusive.

ARTICOLI CORRELATI