Land Rover

Land Rover

VOTO 4/5 su 43 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!

La casa inglese regina dei fuoristrada, oggi parte del gruppo indiano Tata Motors

STORIA DEL BRAND

Il nome del brand deriva dal primo modello costruito dalla casa inglese Rover (precedentemente British Leyland) nel lontano 1948. La vettura disegnata da Maurice Wilks ha preso ispirazione dalle Jeep americane in uso durante la guerra ed è caratterizzata da una trazione integrale capace di affrontare i terreni più accidentati. Dal 1975 il nome del veicolo diventa anche quello di una casa automobilistica separata, Land Rover appunto. Negli anni Settanta nasce il primo fuoristrada di lusso della storia: Range Rover, che si rivela subito un successo in grado di contrastare validamente la concorrenza delle giapponesi Toyota Land Cruiser, Nissan Patrol e Mitsubishi Pajero. Grazie a questo modello Land Rover si afferma come costruttore di lusso e conquista fette di mercato sempre più ampie. La storia aziendale del marchio è complicata e segue le vicende del gruppo Rover fino alla fusione con BMW nel 1994, per poi entrare a fare parte, nel 2000, di Ford fino al 2008, anno in cui il gruppo americano vende i marchi Land Rover e Jaguar a Tata Motors. Nell’ultimo decennio la gamma è stata profondamente rivista, mantenendosi però sempre in linea con la tradizione.

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

Si può dire che Land Rover sia una delle poche case automobilistiche sempre rimaste coerenti con la filosofia di partenza: nella sua storia ha realizzato sempre e solo fuoristrada, guadagnandosi una fama di affidabilità e robustezza su ogni terreno, fino a diventare un vero e proprio simbolo britannico. Lo stile fin dal primo modello è influenzato dai modelli americani e, per motivi pratici, anche i colori sono ancora quelli militari: con la riconversione postbellica infatti bisogna sfruttare gli avanzi delle forniture di vernice con i quali avrebbero dovuto dipingere gli aerei. Nel corso degli anni la produzione si adegua alle esigenze di una clientela amante tanto dei fuoristrada quanto di veicoli agili per muoversi anche traffico cittadino ed arriva ai giorni nostri con vetture pronte ad affrontare anche le sfide delle grandi città.

MODELLI ICONICI

Dopo il modello del 1948, battezzato a posteriori Series I, ne arrivano altre due generazioni ma è solo a partire dal 1970 che la gamma si allarga: dapprima con la lussuosa Range Rover, successivamente, nel 1998, con Land Rover Discovery ed infine nel 1990 con Land Rover Defender, veicolo che segna la storia del marchio nel fuoristrada. Nel 1997 arriva Land Rover Freelander, un SUV 4×4 dalle dimensioni più compatte adatto anche al traffico cittadino. I modelli per molti anni rimangono i medesimi, fino al nuovo corso iniziato nel 2010, che vede nascere la nuova generazione di Discovery, Range Rover e Range Rover Evoque. Grazie a quest’ultima vettura, una “cross-coupé” disponibile a tre o cinque porte, Land Rover ha lanciato i nuovi stilemi del marchio per poi applicarli sugli altri modelli, a partire dal disegno dei fari e dal look marcatamente sportivo. Nel 2015, a sostituire Freelander, arriva Discovery Sport, un SUV compatto che rappresenta la versione più piccola di Discovery. Anche Range Rover viene affiancata da una versione Sport destinata a fare concorrenza ai SUV di grosse dimensioni.

Seleziona i modelli Land Rover e scoprine le caratteristiche