USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Opel Insignia 2021: la seconda generazione con motori più puliti

Design più ricercato e sportivo, interni più curati, dotazione all'insegna della tecnologia e una gamma motori del 18% più efficiente rispetto al passato: ecco le novità che caratterizzano il Model Year 2021 della Opel Insignia

Sono passati tre anni dal debutto della seconda generazione e ora, come tante sue coetanee, è giunto il momento di un restyling volto a donarle una “seconda giovinezza”: l’ammiraglia del segmento D marchiata Opel, la Insignia, è pronta a debuttare sul mercato con un Model Year 2021 capace di soddisfare anche i più scettici, visto che porterà in dote non solo un look più moderno e sportivo, ma anche tanta tecnologia per rimanere al passo con i tempi (a bordo e, soprattutto, sotto al cofano).

OPEL INSIGNIA 2021: COME CAMBIA, DENTRO E FUORI

Le novità portate in dote dalla nuova Opel Insignia 2021 si possono notare immediatamente dal rivisto design del suo frontale: la volontà è stata quella di migliorare l’utilizzo della vettura durante la guida notturna e per questo motivo ora l’ammiraglia della Casa tedesca può contare su gruppi ottici dal profilo sottilissimo e dalla tecnologia IntelliLux LED Pixel, che compongono ogni singolo faro di ben 84 elementi (contro i 32 del precedente modello). Essi sono combinati con una videocamera che definisce il loro funzionamento a seconda di ciò che sta succedendo in strada: se, per esempio, davanti a noi c’è un’altra vettura, questi fari sono in grado di adattare il fascio luminoso in modo da mantenere la visibilità sulla striscia di asfalto che si sta percorrendo.

Questo permette di eliminare il fenomeno di abbigliamento che avviene nel caso si incrocino altre macchine, per una visibilità perfetta anche nelle peggiori condizioni di guida. La tecnologia IntelliLux LED Pixel, inoltre, è provvista di anabbaglianti, modulo per la luce in curva e di fari a LED per la marcia diurna, posizionati al di sotto di quelli principali e capaci di contenere i consumi mentre si sta viaggiando, anche su lunghe percorrenze.

Per quanto riguarda il resto delle modifiche estetiche, la nuova Opel Insignia 2021 è rinnovata all’anteriore anche con una nuova griglia di raffreddamento cromata più larga con tanto di logo al centro, che evidenzia una tendenza sportiva poi enfatizzata dalla presenza delle prese d’aria e dei fari fendinebbia. Anche gli interni hanno ricevuto diverse cure dai tecnici dello stabilimento produttivo di Rüsselsheim am Main: i sedili sono ora più ergonomici grazie alle regolazioni in 8 direzioni e alla seduta allungabile, che ha permesso loro di ottenere l’importante certificazione AGR che identifica i migliori dispositivi in campo automobilistico. Anche lo spazio a bordo è stato ampliato: la versione Grand Sport passa da 490 a 1.450 Litri (con sedili posteriori abbassati), mentre la Sports Tourer da 560 a 1.665 Litri.

Opel Insignia 2021

OPEL INSIGNIA 2021: LARGO ALLA TECNOLOGIA

Rimanendo nell’abitacolo, la nuova Opel Insignia 2021 si differenzia dal modello precedente anche per la generosa offerta tecnologica messa a punto dai tecnici tedeschi: su questa vettura, infatti, possono essere installate diverse versioni di sistemi infotainment (dal Multimedia Radio al Multimedia Navi), con il top di gamma – il Multimedia Navi Pro – provvisto di tutti i servizi essenziali per la navigazione, come il traffico in tempo reale, la ricerca dei punti di interesse e l’aggiornamento delle mappe di tipo predittivo. Non manca, ovviamente, lo schermo touchscreen da 7” per gestire tutta questa tecnologia, alla pari di quello posizionato dietro al volante da 8” i cui contenuti possono poi essere proiettati sul parabrezza grazie all’head-up display.

La dotazione, fortunatamente, non finisce qui, ma prosegue con la telecamera posteriore capace di identificare la presenza di vetture, pedoni e ciclisti fino a 20 metri di distanza, l’impianto audio della Bose e, a richiesta, il caricatore Wireless per lo smartphone. Anche la dotazione degli ADAS è particolarmente ricca: tra gli aiuti alla guida presenti di sedie sono presenti la frenata automatica d’emergenza con avviso di pre-collisione, l’assistente alla retromarcia che sfrutta il radar (anche in fase di parcheggio), il controllo adattivo della velocità e la chiamata di emergenza in caso di incidente.

Opel Insignia 2021

OPEL INSIGNIA 2021: MOTORI PIU’ PULITI ED EFFICIENTI

Passiamo alle motorizzazioni: rispetto a quanto accaduto in passato, ora la nuova Opel Insignia 2021 è proposta a listino con quattro propulsori della stessa famiglia, due a diesel e due a benzina. L’offerta di base fa il suo esordio con l’1.5 a gasolio da 122 cavalli che poi prosegue con l’unità 2.0 Litri da 174 cavalli, entrambi su cambio manuale a sei marce oppure automatico a otto rapporti, mentre per quanto riguarda i benzina si parte dal 2.0 Turbo da 200 cavalli, che raggiunge quota 230 CV nel caso in cui si scelga la versione sportiva GSi. Quest’ultimi, inoltre, sono i primi motori del marchio tedesco a sfruttare la tecnologia di disattivazione dei cilindri, per consumi di carburante ridotti del 18% rispetto alla generazione precedente.

Qualche dato prestazionale? Il propulsore 1.5 a diesel è stato capace di staccare il valore di 100 g/km di emissioni di CO2, mentre il più prestazionale 2.0 Litri ha toccato quota 106 g/km apportando però, allo stesso tempo, un significativo miglioramento delle performance: lo 0-100, infatti, è stato fermato sui 8,7 secondi, un valore reso possibile anche dall’adozione del cambio automatico a nove rapporti che migliora l’efficienza di guida mantenendo ogni singola cambiata veloce e fluida. Per quanto riguarda la trazione, la Insignia 2021 ha le ruote motrici all’anteriore, anche se le versioni top di gamma possono essere equipaggiate con quella integrale.

Opel Insignia 2021

OPEL INSIGNIA 2021: ALLESTIMENTI E PREZZI

La nuova Opel Insignia 2021 è disponibile in tre versioni: quella di ingresso è la Grand Sport, che nell’allestimento Business Edition avrà un prezzo lancio di 34.500 Euro comprensivo di sedili comfort, climatizzatore automatico e sistema Multimedia Navi con schermo touchscreen da 7” e compatibilità Apple CarPlay e Android Auto. Si passa poi alla versione Sports Tourer, che sempre nell’allestimento Business Edition partirà a listino da 35.500 Euro, per poi arrivare alla top di gamma GSi con prezzo di partenza da 47.600 Euro.

Quest’ultima è la più sportiva e dispone di trazione integrale intelligente con Torque Vectoring e di controllo dinamico dell’assetto Flexride (opzionale sulle altre due versioni), capace di cambiare la dinamica del veicolo a seconda delle condizioni di guida: dalla mappatura Sport con sospensioni rigide, sterzo più diretto e risposta sull’acceleratore più pronta si passa alla “Tour”, predisposta per il piacere di guida, senza dimenticare la “Normale“, adatta per un utilizzo quotidiano. Se scelta nell’allestimento ST, la versione GSi arriva a quota 48.600 Euro, mentre se ci si “accontenta” del 2.0 Litri diesel con allestimento Business Edition o del 2.0 Litri benzina in quello Elegance si può contenere il prezzo rispettivamente a 36.500 e 40.100 Euro.

Opel Insignia 2021

TUTTO SU Opel Insignia
Articoli più letti
RUOTE IN RETE