USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ora Cat: l’elettrica economica da 400 km di autonomia arriva dalla Cina

Great Wall Motors ha tolto i veli alla sua personale proposta di una compatta a batterie indicata per la guida in ambiente urbano: ecco la Ora Cat da 400 km di autonomia

Direttamente dall’IAA Mobility di Monaco arriva una proposta davvero interessante per tutti coloro che stanno cercando una vettura elettrica che sia economica nel prezzo d’acquisto… ma anche in grado di percorrere tragitti sufficientemente lunghi per non rimanere a secco di “energia”. Il suo nome? Si chiama Ora Cat, è costruita in Cina dal gruppo Great Wall Motors e potrà essere ordinata nella sua versione europea già dalla fine di quest’anno – con consegne previste entro la prima metà del 2022.

Scorrendo le immagini presenti in gallery, la Ora Cat si presenta come un piccolo crossover compatto che vuole attaccare un mercato capitanato da altre agguerrite rivali, come la Volkswagen ID.3, la Opel Corsa-e la Renault Zoe. Le sue linee sono molto sinuose e in un certo senso “retrò”, soprattutto all’anteriore dal momento che i suoi gruppi ottici rotondi (a LED) ricordano molto quelli impiegati sulle Mini più recenti.

Lunga poco più di 4,20 metri, la Ora Cat saprà incuriosire tutti gli appassionati di vetture a zero emissioni grazie a un efficientissimo motore da 171 cavalli e 250 Nm di coppia massima in abbinamento a un pacco batterie davvero generoso, che nella versione commercializzata varierà nei tagli da 49 a 63 kWh. Ottima, quindi, anche l’autonomia in ambiente cittadino ed extra-urbano, la quale si assesterà nel range dei 300-400 km con la singola ricarica che potrà avvenire sia in corrente alternata (fino a 22 kW) sia in corrente continua alle colonnine “fast-charge”.

Ottima anche la dotazione tecnologica, in particolare quella riservata agli ADAS per la guida semi-autonoma (anche in autostrada) di Livello 2: nella carrozzeria, infatti, sono affogati numerosi radar, ben 12 sensori a ultrasuoni, quattro telecamere per la visione a 360° e un’ulteriore videocamera anteriore ad alta risoluzione per il riconoscimento del volto e per il monitoraggio dell’attenzione del conducente, che permetterà inoltre di usufruire di importanti aiuti come l’Highway Assist e l’Automated Reverse Assist per le manovre in retromarcia.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE