USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Peugeot 405

Prodotta dal 1987 al 1997, Peugeot 405 si impose sul mercato come berlina ben rifinita ed efficace su strada. Grandi prestazioni per le varie versioni sportive, fino a giungere alla mitica 405 T16 GR Pikes Peak

I MIGLIORI KM 0 PER TE

Sul nostro canale usato risparmi fino al 40% su auto appena immatricolate!

Peugeot 405: la berlina francese anni ’90
Introdotta nel lontano 1987, Peugeot 405 ebbe un buon successo commerciale in tutta Europa ed anche nei paesi nordafricani e mediorientali. La 405 vantava un design semplice ed elegante, abbinato ad una meccanica robusta ed al passo coi tempi. Ne furono prodotte circa due milioni e mezzo. L’ultimo esemplare uscì dalla catena di montaggio nel 1997, dopo ben dieci anni di onorata carriera. Le dotazioni relative a comfort e sicurezza erano adeguate al segmento, mentre tra i motori benzina e diesel si distinse il potente 1.9 turbo da 160 cavalli della Peugeot 405 Mi16.

Peugeot 405 Break, station wagon dell’era moderna

Tra le versioni più apprezzate della Peugeot 405 va indubbiamente citata la variante station wagon, denominata Break. Commercializzata nel 1988, la 405 Break era caratterizzata da un design della coda semplice e squadrato, atto a favorire la massima capacità di carico. Il vano in effetti era grande e sfruttabile, rendendo la wagon francese uno dei modelli più appetibili del segmento. Dal punto di vista meccanico non ci furono differenze sostanziali, con un’offerta di motori praticamente analoga a quella della versione berlina.

Le declinazioni sportive della Peugeot 405

La berlina francese Peugeot 405 ebbe una carriera sportiva ricca di soddisfazioni. Si distinse in particolar modo nei rally. Particolare fama ebbe la Peugeot 405 Turbo 16 Grand Raid. La meccanica della vettura era mutuata in gran parte dalla Peugeot 205 Turbo 16. Il motore era in posizione centrale, mentre il telaio racing era tubolare. pannelli in carbonio e kevlar contribuivano a diminuire la massa complessiva, mentre il propulsore sovralimentato di due litri garantiva ben 400 cavalli. La trazione integrale regolabile elettronicamente garantiva una motricità straordinaria. I due esemplari prodotti parteciparono alla Parigi – Dakar ed alla corsa in salita statunitense Pikes Peak International Hillclimb, facendo registrare nel 1988 uno straordinario record con Ari Vatanen.

TUTTO SU Peugeot
Articoli più letti
RUOTE IN RETE