USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Peugeot e-Rifter: la 7 posti familiare ora è elettrica

La Casa del Leone annuncia la versione 100% elettrica della Rifter, monovolume familiare che ora è spinta da un motore da 136 cavalli e da un pacco batterie da 50 kWh

Una nuova vettura elettrica si aggiunge alla gamma della Casa del Leone: stiamo parlano della Peugeot e-Rifter, versione a batterie della monovolume sette posti francese che ora è provvista di una powertrain da 136 CV e 265 Nm di coppia massima e da un pacco batterie da 50 kWh, che trova posto sotto il pianale in modo da non compromettere la capacità di carico a bordo.

Una vettura sicuramente interessante per tutti coloro che cercano un’alternativa per i lunghi viaggi con famiglia al seguito, che potranno trovare la loro comodità grazie a due specifiche versioni differenti nella lunghezza complessiva. Da una parte la Standard da 4,40 metri, dall’altra la Long da 4,75 metri, ciascuna disponibile sia nella configurazione a cinque che a sette posti. Il volume dell’abitacolo, di conseguenza, spazia da un minimo di 775 Litri a un massimo di 4.000 nel caso della variante più grande e con le due file di sedili dietro il pilota rigorosamente abbattuti.

Peugeot e-Rifter 2021

Per caricare oggetti di varia natura, inoltre, sulla e-Rifter è disponibile il lunotto posteriore apribile, che va a sommarsi ai diversi vani porta-oggetti dalla capacità massima di 186 Litri. Presente di serie anche il tettuccio panoramico Zenith, così come i sedili ripiegabili attraverso il sistema Magic Flat e provvisti di attacchi Isofix nel caso in cui si abbia la necessità di fissarvi i seggiolini per i bambini. Gli ultimi della terza fila, inoltre, sono anche scorrevoli ed estraibili.

La vera novità, tuttavia, è nascosta sotto il cofano: abbandonate le motorizzazioni endotermiche, Peugeot ha incanalato i propri sforzi verso una powertrain “full electric” capace di 136 cavalli e 265 Nm di coppia massima, associata a un accumulatore da 50 kWh ricaricabile attraverso il cavo monofase di serie da 7,4 kW oppure con il trifase opzionale da 11 kW. Per ripristinare l’autonomia massima percorribile di 280 km il tempo necessario “alla spina” è di 7 ore e mezza con la prima soluzione e di 5 con la seconda, che si alzano tuttavia a 31 se decidiamo di procedere con la classica presa domestica che troviamo a casa.

Peugeot e-Rifter 2021

A livello prestazionale la nuova e-Rifter non è di sicuro un fulmine (130 km/h di velocità massima e 11,2 secondi nello 0-100), ma per farsi perdonare può essere “addomesticata” con le tre modalità di guida selezionabili dal pilota. Si spazia dalla Eco, che limita l’output prestazionale a 82 CV e 190 Nm di coppia massima, alla Normal, che rappresenta l’equilibrio perfetto con i suoi 109 cavalli e 210 Nm. La Power, invece, dà libero sfogo al motore e come le altre può essere utilizzata con due mappature di freno motore, che regolano quindi l’intensità della decelerazione e il recupero dell’energia.

Per quanto riguarda la tecnologia di bordo, la e-Rifter rappresenta un grande passo avanti rispetto alla sua “sorella” endotermica, perchè nell’abitacolo trova posto di serie non solo il sistema infotainment con navigatore 3D Tom Tom Traffic e schermate specifiche per la gestione della componente elettrica, ma anche il quadro strumenti digitale i-Cockpit solitamente presente sui modelli top di gamma della Casa del Leone. Lato ADAS, è presente il Grip Control, la telecamera con angolo di visuale a 180°, il cruise control adattivo, il monitoraggio del superamento della corsia, la frenata automatica di emergenza, il rilevamento dei cartelli stradali, il segnalatore degli angoli ciechi, l’allerta del rischio collisione e il monitoraggio della stanchezza del conducente.

La disponibilità? La nuova Peugeot e-Rifter arriverà nei concessionari nel prossimo autunno in quattro specifici allestimenti: quello di base, Active, propone il freno di stazionamento elettrico, le porte scorrevoli, il climatizzatore automatico, il pacchetto Safety e la panca posteriore per la seconda fila, mentre a seguire troviamo l’Allure (che aggiunge, tra le altre cose, i sensori di parcheggio, il Safety Plus Pack e il sedile passeggero ripiegabile), l’Allure Pack (con i-Cockpit) e il top di gamma GT, caratterizzato da una linea estetica dedicata, climatizzatore automatico bizona e sistema di accesso Keyless.

Peugeot e-Rifter 2021

TAGS:
TUTTO SU Peugeot Rifter
Articoli più letti
RUOTE IN RETE