Peugeot

La Casa del Leone continua a ruggire: Peugeot 3008 è stata eletta Auto Europa 2010, si avvicina sempre di più il debutto della iOn elettrica e sono numerosi i risultati anche in ambito sportivo

Peugeot. Non c’è crisi che può fermare il marchio Peugeot, a giudicare dalle numerose novità proposte quest’anno in occasione dei più importanti Saloni, come quello di Ginevra o il più recente appuntamento di Francoforte. Una delle proposte che sta già riscuotendo grandi successi in termini di pubblico e addetti al settore è la nuova Peugeot 3008, recentemente eletta Auto Europa 2010. Sicura e prestante si pone come alternativa ai crossover come Nissan Qashqai. Continua quindi la tendenza del mercato attuale ma per la 3008 sono state sviluppate interessanti soluzioni, com l’esclusivo Grip Control, sistema di trazione non integrale ma che non fa per nulla rimpiangere le quattro ruote motrici, come abbiamo avuto modo di scoprire durante il nostro test-drive.

A Francoforte ha invece debuttato la nuova monovolume compatta Peugeot 5008, che va ad insidiare non poco le rivali Renault Scenic e Grand Scenic. Questo nuovo modello, che riprende i valori che caratterizzano il Marchio, ottimizza tutte le qualità attese in questo segmento, senza transigere su un comportamento stradale eccezionale, ed introducendo alcune tecnologie di punta al servizio del confort e della sicurezza di guida.

Ma tra le novità non figurano solo crossover e monovolumi, c’è spazio anche per auto dalle spiccate qualità ecologiche e per altre votate al divertimento. Tra le novità ad emissioni zero recentemente presentate è d’obbligo citare la concept BB1, auto che riesce a garantire spazio per quattro persone in soli 2,50 metri di lunghezza. L’organizzazione dell’abitacolo di questa concept è ispirata al mondo delle 2 ruote: il conducente si siede ai comandi del veicolo adottando una posizione di guida più verticale mentre il passeggero posteriore si accomoda in tandem dietro di lui. A destra, i passeggeri anteriore e posteriore adottano la stessa posizione.

Per ora l’abbiamo vista solo a Francoforte, ma dalla fine del 2010 l’auto elettrica iOn dovrebbe essere già disponibile nei concessionari. Sviluppata in collaborazione con il marchio nipponico Mitsubishi e strettamente legata alla i-Miev, si rivolge sia all’utente individuale che alle flotte aziendali. Con quattro porte, quattro posti, per una lunghezza di 3,48 m ed un raggio di sterzata di 4,50 m, la Peugeot 100% elettrica sviluppa una potenza massima di 47 kW (64 CV) e una coppia di 180 Nm, offrendo prestazioni interessanti (velocità massima di oltre 100 chilometri orari).

Infine va segnalata anche Peugeot RCZ, dinamica e responsabile pronta ad invadere il mercato e ad eccitare i sensi del guidatore. Nel 2010, tre propulsori prenderanno posto sotto il grande cofano in alluminio della RCZ. Si tratta di motori certamente divertenti ma anche rispettosi dell’ambiente grazie a ridotte emissioni di Co2. Prevista anche la variante ibrida denominata Hybrid4. Sempre per confermare l’attenzione francese verso sistemi di alimentazione alternativa bisogna ricordare che Peugeot propone una gamma veramente ben nutrita di veicoli a doppia alimentazione benzina/Gpl. Tra questi la 206 Eco Plus GPL, la 207 e la 207 SW

ARTICOLI CORRELATI