NUOVA
USATA
OPEL

Prova su strada Nissan Juke 2020: tecnologia e sicurezza per il nuovo B-Crossover

A dieci anni dal suo debutto Nissan JUKE si rinnova e torna con una veste più fresca ma soprattutto con tanta tecnologia al servizio del conducente. Buone le dotazioni di sicurezza, alcune al debutto nel segmento dei crossover compatti.

Nissan Juke, la vettura che ha dato il via al segmento dei crossover compatti e che ha venduto circa 1 milione di esemplari dal suo debutto, torna sul mercato a (quasi) dieci anni dal lancio avvenuto nel marzo 2010 con l’idea di stravolgere nuovamente le regole del segmento. JUKE cresce, in tutti i sensi: cresce di dimensioni, cresce in termini di abitabilità, cresce in termini di dotazioni tecnologiche e cresce anche in termini di sicurezza, visto che oggi implementa elementi tipici di segmenti superiori.

Resta invariata la cavalleria attualmente disponibile – pari alla potenza della versione precedente, ma a fronte di un motore DIG-T da tre cilindri e un litro di cilindrata.

Nell’ambito del motore si trovano la prime considerazioni relative al test drive che si è tenuto nella capitale catalana: oggi JUKE si presenta al mercato con questo nuovo propulsore già visto sulla Micra e in grado di erogare 117 CV. Dal punto di vista tecnico si tratta di un prodotto molto interessante: da menzionare il turbo ad attuazione elettrica, la fasatura variabile, il controllo elettronico della valvola waste-gate ed i consumi che oggi sono di 6 litri per 100 km per la versione con trasmissione manuale (6,1 con trasmissione automatica DCT7 – in ciclo WLTP). Nulla trapela dai referenti di Nissan, interpellati, per quanto riguarda future versioni ed eventuale proposta di motori alimentati a gasolio, GPL o versioni ibride (o mild-hybrid).

In termini di spinta Nissan Juke con il nuovo motore tre cilindri DIG-T 1.0 litri da 117 CV ha una coppia di 180 Nm che possono diventare 200 dalla seconda marcia in poi. Questa funzione, che prende il nome di “overboost”, si aziona nel momento in cui si preme a fondo l’acceleratore e si esaurisce solo raggiunta la velocità massima.

Questa spinta aggiuntiva rappresenta circa un 10% in più di coppia che comunque non fa una grande differenza in un motore così piccolo: i tre cilindri sono un’ottima soluzione in termini di risparmio “energetico”, ma non si coniugano con la richiesta di prestazioni sportive. Le prestazioni sono proporzionate al segmento e l’auto gode di un’ottima guidabilità anche raggiunta grazie un alleggerimento di ben 23 kg. Buona la spinta, che parte dal basso, ma meno piacevole il rumore che proviene dall’anteriore appena si supera la soglia dei 3.000 giri.

Non è tanto un giudizio strettamente legato al prodotto, è piuttosto un problema diffuso per questa tecnologia a 3 cilindri che tuttavia in alcune vetture appare meno udibile. Nella parte di guida (60% in autostrada ed il resto su misto a bassa velocità – per via del traffico) ho apprezzato la trasmissione a doppia frizione DCT7, efficiente e reattiva anche grazie ai paddle al volante.

Design della nuova Nissan JUKE

Che piaccia o che non piaccia c’è da dire che Nissan Juke, al suo debutto nel 2010, ha fissato uno standard nel segmento B-Crossover e questa nuova versione segue le orme della precedente. Da evidenziare la fanaleria full LED (di serie), i cerchi da 19 pollici e il tetto, che pare essere “sospeso” rispetto alla vettura. Oltre alla verniciatura a doppio tono ci sono poi 11 tinte tra cui scegliere dove spiccano colori quali il Burgundy (simile al color prugna) e Fuji Sunset Red.

Gli interni sono invece stravolti: sono più moderni e più spaziosi ed il salto di qualità è evidente. Più spazio per chi guida ma anche (molto) più spazio per chi sta dietro e per i bagagli. In termini di numeri abbiamo 5,8 cm in più per le ginocchia dei passeggeri, 1,1 cm per la testa nelle sedute posteriori e ben 422 litri in più di capienza nel portabagagli – pari al 20% in più rispetto alla generazione precedente.

Anche la disposizione degli elementi è migliorata e oggi i controlli e gli alloggiamenti sono più comodi ed intuitivi e l’uso di materiali morbidi al tatto aumenta la qualità generale percepita a bordo. Gli interni sono arricchiti anche dal sistema Bose Personal Plus ad otto vie che comprende due set di diffusori Bose UltraNearfield integrati nei poggiatesta dei sedili anteriori, per un’esperienza audio più coinvolgente.

Tecnologia e sicurezza

Alla guida è tangibile l’importante lavoro relativo alle tecnologie di sicurezza che oggi comprendono elementi quali, ad esempio, il riconoscimento dei pedoni e dei ciclisti – con la conseguente frenata d’emergenza, il rilevamento della segnaletica stradale, il mantenimento di corsia e l’avviso e intervento sull’angolo cieco.

L’elemento più importante è però il sistema ProPILOT che supporta il conducente durante la guida frenando, sterzando e accelerando in totale autonomia grazie ai dati ricevuti attraverso le telecamere di bordo. La funzionalità è accessibile mediante il volante multifunzione ed è molto utile tanto nell’ambito della guida extraurbana quanto in autostrada dove oggettivamente questo sistema di assistenza alla guida, tipico dei segmenti superiori, riesce a rendere più piacevoli e sicuri i lunghi viaggi.

Il sistema di infotainment NissanConnect da 8 pollici è oggi più evoluto rispetto al passato ed offre connettività con Android Auto ed Apple Car Play oltre al sistema di navigazione TomTom Maps & Live Traffic. Tra te tecnologie di spicco c’è la possibilità di dialogare con la vettura grazie al sistema di riconoscimento vocale (che funziona egregiamente) e la possibilità di aprire un hot spot wi-fi, per offrire piena connettività ai passeggeri durante i viaggi.

Nissan Juke è in arrivo in Italia a 19.620 per la versione Visia ma i prezzi sono destinati a salire nelle versioni più ricche. Nissan Juke è anche disponibile nella versione “Premiere Edition”, ordinabile solo online e realizzata in soli 30 esemplari. Questo allestimento numerato si caratterizza per il meglio dello stile e della tecnologia presenti nella versione Tekna oltre ad una serie di contenuti esclusivi tra i quali spiccano i cerchi in lega da 19”, vernice 2-Tone e personalizzazioni esterne Fuji Sunset Red, personalizzazioni interne Black in pelle e Alcantara, impianto audio BOSE Personal Plus con 8 altoparlanti (di cui 2 integrati in entrambi i poggiatesta anteriori), NissanConnect Services con Maps & Live Traffic e Sedili anteriori riscaldabili e parabrezza termico al prezzo di 26.950 euro.

ARTICOLI CORRELATI
OPEL
OPEL
TUTTO SU Nissan Juke
Volkswagen Golf 1.6 TDI

Volkswagen Golf 1.6 TDI

da 100€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV