Renault Twizy, iniziate le prenotazioni

La soluzione a zero emissioni per la mobilità urbana, una vera alternativa sia all'auto che alla moto e allo scooter, perché si può viaggiare in due e coperti senza casco, a partire da 6.990 euro

Meno inquinante di auto e scooter, più protettivo uno scooter
Con Renault Twizy si inizia la rivoluzione della mobilità urbana: perché è un modello elettrico al 100% che ospita due persone dandogli la possibilità di viaggiare in due coperti e senza casco. E senza inquinare. La commercializzazione è prevista per la fine del 2011 con un listino che parte da 6.990 euro (IVA inclusa, incentivi fiscali esclusi). Il prezzo del noleggio della batteria è di 45 euro/mese (IVA compresa), per un forfait di 7.500 km.
A differenza di una auto qualsiasi offre un’accelerazione nel traffico paragonabile a quella di uno scooter, ma a differenza di quest’ultimo, inoltre, ha una carrozzeria protettiva, la tenuta di strada e la frenata rassicurante di una vera automobile a 4 ruote.
È già possibile prenotare Renault Twizy sul sito www.renault-ze.com, in Italia bisogna attendere l’inizio del 2012.

Motore elettrico al 100%
Renault Twizy è equipaggiata con un motore elettrico di 15 kW (20 cv) che sviluppa una coppia di 57 Nm (pari a più di 4 volte la coppia disponibile su uno scooter a tre ruote da 125 cm3). In fase di utilizzo quindi non emette emissioni di CO2 né rumore. La batteria agli ioni di litio (situata sotto il sedile anteriore) è da 7kWh e garantisce un’autonomia da 55 a 115 km, in funzione delle condizioni di marcia. Il tipo di guida (eco-guida, guida normale o sportiva) e le condizioni di circolazione (densa, fluida) sono i principali fattori che influiscono sull’autonomia reale.
La ricarica completa della batteria di Twizy si effettua in 3 ore e 30 minuti su una presa domestica, grazie al cavo a spirale posto nel vano a sportello, nella parte anteriore del veicolo. Saranno disponibili diversi adattatori, per collegare Twizy a qualunque tipo di postazione di ricarica, pubblica o privata.

Prestazioni in base alle prestazioni
Due le versioni disponibili: la Twizy da 15 kW/20CV e la Twizy 45 da 4 kW/5CV. La prima raggiunge una velocità massima di 80 km/h e per guidarla è necessaria la patente B o A1, per l’Italia. La seconda invece ha una velocità massima di 45 km/h e non è richiesta alcuna patente.
Il costo di esercizio di Twizy, che comprende assicurazione, manutenzione ed energia (noleggio della batteria e costo dell’elettricità per la ricarica) è, a sua volta, contenuto, poiché si rivela del 15% inferiore rispetto a quello di uno scooter a 3 ruote.

Un concetto inedito di libertà
Con dimensioni ultra-compatte (lunghezza 2,32 m, larghezza 1,19 m, altezza 1,46 m), Renault Twizy è un veicolo nato per venire incontro non soltanto ad una clientela “urbana” già attiva e motorizzata e alla ricerca di un veicolo supplementare, ma anche conducenti più giovani, interessati ad una prima esperienza di guida in tutta sicurezza, grazie alla versione 45.
Le sue dimensioni compatte lo rendono affine all’universo scooteristico, perché in grado di spostarsi più rapidamente ed agilmente delle auto, ma allo stesso tempo Renault Twizy propone le caratteristiche di un’automobile: quattro ruote, volante, pedaliera, una carrozzeria avvolgente deformabile che può accogliere due passeggeri disposti in linea e due originali sportelli (con barre di rinforzo) che si aprono verso l’alto.
Oltre a sgusciare dal traffico, Renault Twizy gode di una ottima facilità di parcheggio: in alcuni Paesi, come la Francia, alla Twizy è permesso parcheggiare perpendicolarmente alla carreggiata e, grazie al raggio di sterzata di 3,4 metri, è agile e facile da manovrare (nelle manovre di parcheggio. Per invertire il senso di marcia, ad esempio, Twizy ha bisogno di un metro al suolo in meno rispetto alla più efficace delle micro-car)
Il sistema di sicurezza comprende un airbag conducente e una cintura di sicurezza, a quattro punti di ancoraggio anteriormente e a tre punti per il passeggero posteriore: protetti e mantenuti, i passeggeri di Renault Twizy non hanno bisogno di ulteriori dispositivi di sicurezza (casco, giubbotto con protezioni). I quattro freni sono a disco e consentono al veicolo di garantire una frenata precisa ed efficace.

Evviva la libertà
Il volume dei vani portaoggetti proposto risponde perfettamente alle esigenze dei percorsi lavoro-domicilio-shopping, cui è destinata Renault Twizy. Sotto il sedile passeggero posteriore, un vano di 31 litri (chiuso a chiave) può ospitare una cartella professionale e oggetti poco voluminosi. Inoltre, con una semplice manovra, il volume disponibile può passare a 55 litri. Anteriormente, ai due lati del volante, sono disponibili vani con una capacità totale di 10 litri (di cui una parte – 6,5 l – può essere chiusa a chiave).
Una sacca per il tempo libero semi-rigida, da 50 litri, aumenta il volume portaoggetti di Twizy: si colloca sopra la seduta del sedile passeggero e si trasporta facilmente come zaino o a mano, grazie a 3 maniglie ergonomiche. Nell’abitacolo, è mantenuta dalla cintura di sicurezza passeggero e da appositi ganci sulla struttura del veicolo; l’ampia apertura superiore consente di caricarla facilmente, ad esempio, con i sacchetti della spesa.
Un kit audio Parrot è disponibile tra gli accessori, per permettere al conducente di ascoltare musica e telefonare in tutta sicurezza. Il sistema comprende: una connessione Bluetooth, per permettere al conducente di restare in contatto con la community, grazie alla connessione automatica dello Smartphone; una connessione USB, una presa Jack per collegare qualunque tipo di lettore.
Il sistema di assistenza al parcheggio posteriore, integrato nel paraurti di Twizy, per facilitare  le manovre.

ARTICOLI CORRELATI