Rifiutare l’alcol test: come e quando si può fare senza sanzioni

In che occasione si può rifiutare l'alcol test? Una sentenza recente ha confermato che sono previste alcune circostanze nelle quali il rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolimetrici non è reato.

L’ultima sentenza della Corte di Cassazione in tema di Codice della Strada riguarda la guida in stato di ebbrezza. Ma stiamo ai fatti. Un automobilista – probabilmente sospettato d’aver alzato il gomito e pizzicato al volante della propria vettura – si è rifiutato di seguire gli agenti di una volante dei Carabinieri al più vicino ospedale – per sottoporsi ai controlli di rito. La “colpa” dei militari? Proprio nell’etilometro – del quale erano sprovvisti. Da qui carte e bolli da parte dell’automobilista coinvolto, condannato in primo e secondo grado – ma assolto proprio dagli ermellini di piazza Cavour a Roma.


Dai togati
la seguente motivazione. ““Il reato di rifiuto di sottoporsi agli accertamenti alcolimetrici non è integrato laddove il conducente si opponga all’accompagnamento presso il più vicino ufficio o comando, non trattandosi di condotta tipizzata dal combinato disposto dei commi terzo e settimo dell’art. 186 del Codice della Strada”. Per tradurre dal “burocratese” e comprendere meglio il concetto della sentenza serve quindi andare a spulciare proprio tra i commi citati dai giudici.

Il numero 3 dell’articolo 186 del Codice della Strada – infatti – non prevede l’accompagnamento forzato degli automobilisti da parte degli agenti di Polizia. In questo senso non viene quindi concesso a Polizia o Carabinieri l’implicita facoltà di condurre forzatamente “i fermati” in altri luoghi distanti da dove sta avvenendo il controllo stesso. In ballo c’è quindi la cosiddetta “libertà personale” dell’automobilista in questione.

Resta però un problema morale che va oltre la giurisprudenza e che – non sarà mai banale affermarlo – prevede che chiunque si metta al volante di un qualsiasi mezzo di locomozione, lo faccio da sobrio. In questo caso è stata solo la fortuna di una gazzella senza alcoltest a graziare l’automobilista della nostra storia…

ARTICOLI CORRELATI