USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Seat Leon E-Hybrid: listino prezzi da 34.650 Euro

Per la prima volta nella storia del modello, la Seat Leon è ora disponibile anche nella motorizzazione ibrida plug-in da 204 cavalli e 350 Nm di coppia massima. Sarà disponibile sia nella versione hatchback che Sportstourer

Dopo l’introduzione della versione mild-hybrid a 48V, Seat ha deciso di ampliare ulteriormente la gamma della nuova Leon, introducendo a listino anche la versione ibrida “alla spina”: si chiama Leon e-Hybrid ed è la prima plug-in del marchio spagnolo, disponibile nelle concessionarie sia nella variante berlina hatchback che nella station wagon Sportstourer. I prezzi? Per la prima si parte da 34.650 Euro, mentre per la seconda da 35.150 Euro, scegliendo sempre l’allestimento di base Xcellence. In alternativa si può optare per il top di gamma FR… ma andiamo con ordine.

SEAT LEON E-HYBRID: COME CAMBIA, DENTRO E FUORI

Per quanto riguarda le novità estetiche, la nuova Seat Leon E-Hybrid conferma quanto già visto sulla Hybrid da noi provata nello scorso mese di luglio: la linea della vettura è spiccatamente sportiva, con un frontale muscoloso nel quale trovano posto fari a tecnologia Full LED e indicatori di direzioni dinamici che si contrappongono a quelli “coast-to-coast” presenti al posteriore. Con una lunghezza di 4,368 metri (4,642 per la Sportstourer), una larghezza di 1,799 metri e un passo di ben 2,682 metri, la nuova Leon è in grado di offrire un ottimo livello di comfort per chi entra nel suo abitacolo come passeggero, particolarmente spazioso anche per l’intelligente posizionamento del pacco batterie sotto il fondo del bagagliaio.

Parlando ancora di interni, la Leon e-Hybrid gioca le sue carte sull’essenzialità della plancia ma anche sull’assoluta funzionalità di ogni singolo strumento a disposizione del guidatore: al centro dell’abitacolo trova spazio lo schermo touchscreen da 10” per il sistema infotainment, associato al Digital Cockpit da 10,25” che fornisce tutte le informazioni utili sia per i viaggi lunghi che per l’utilizzo quotidiano. A livello di connettività, questa vettura spagnola mette a disposizione i servizi Full Link, con compatibilità Android Auto e Apple CarPlay, e Seat Connect, ques’ultimi necessari per la gestione delle funzioni del sistema ibrido plug-in. Tra gli ADAS, invece, sono presenti di serie il Cruise Control adattivo e predittivo, l’Emergency Assist, il Travel Assist e il Side & Exit Assist.

Seat Leon e-Hybrid 2021

SEAT LEON E-HYBRID: MOTORE POTENTE E A LUNGA PERCORRENZA

Il punto di forza della nuova Seat Leon e-Hybrid, tuttavia, è il doppio propulsore installato sotto al cofano: si tratta di un’unità ibrida plug-in che combina la potenza dell’1.4 TSI a benzina da 150 cavalli a quella generata dal motore elettrico da 115 cavalli, che insieme quindi elevano l’output prestazionale di questa vettura verso la soglia dei 204 CV e 350 Nm di coppia massima. Il pacco batterie, invece, è agli ioni di litio e ha una capacità di 12,8 kWh, il che le permette di percorrere fino a 64 km (calcolati con il ciclo WLTP) in modalità “full electric”.

L’intero pacchetto è tenuto sotto controllo dal cambio automatico DSG a sei rapporti, che ora impiega la tecnologia shift-by-wire e che permette, assieme ai due propulsori, di ridurre le emissioni di CO2 fino al valore di 25-30 g/km e i consumi in ordine di marcia al range di 1,1 – 1,3 Litri ogni 100 km. In ogni caso sarà il guidatore a poter scegliere la modalità di guida più opportuna per la situazione da affrontare: la vettura, tuttavia, si avvia di default in modalità elettrica, per poi impostare la Hybrid nel caso in cui l’energia degli accumulatori scenda sotto un determinato livello critico. Con un caricatore da 3,6 kW connesso alla Wallbox, fortunatamente, le batterie si potranno rigenerare completamente in circa 3h e 45 minuti, mentre con quello più piccolo da 2,3 kW il tempo impiegato sale a poco meno di sei ore.

Seat Leon e-Hybrid 2021

SEAT LEON E-HYBRID: GLI ALLESTIMENTI DISPONIBILI

Per quanto riguarda gli allestimenti disponibili, la nuova Seat Leon e-Hybrid potrà essere acquistata nella versione Xcellence oppure nella più sportiva FR: la prima rappresenta la base di partenza del listino e offre di serie i cerchi in lega Dynamic da 17”, i fari posteriori Full LED, la griglia anteriore diamantata, i finestrini laterali con cornice cromata e posteriore oscurati, i sensori di parcheggio posteriori, gli specchietti ripiegabili elettricamente, degli interni rifiniti con il Convenience Pack e l’illuminazione interna LED Smart Wraparound, climatizzatore tri-zona con filtro Aircare, due porte USB Type-C posteriore e il sistema di accesso e avviamento senza chiave Kessy Advanced.

L’allestimento FR, invece, aggiunge alla dotazione precedente i cerchi in lega “Performance Machined” da 18”, sospensioni riviste e terminali di scarico specifici, logo FR posteriore con scritta e-Hybrid, sedili sportivi anteriori con finiture sportive, cielo dell’abitacolo nero, Seat Drive Profile e sistema di avviamento senza chiave Kessy Go al posto del più completo Advanced (opzionale a richiesta).

Seat Leon e-Hybrid 2021

TAGS:
TUTTO SU Seat Leon
Articoli più letti
RUOTE IN RETE